Acquistato Stefano Pettinari in prestito dalla Roma (come reso noto nel primo pomeriggio n.d.r.), oggi i responsabili tecnici di Atalanta e Vicenza, si sono ritrovati per definire la posizione di Roberto Gagliardini , ma l’attesa fumata bianca non è arrivata. Ormai, più che di una trattativa di mercato, si può tranquillamente parlare di telenovela e, come tale, è difficile prevedere come finirà. “ Una settimana fa ho parlato con Gagliardini che mi chiedeva di Vicenza e mi aveva detto che era tutto fatto – spiega l’ex biancorosso Cristian Raimondi – onestamente adesso non so che problemi siano sorti perché per il passaggio di Roberto al Vicenza tutto era definito. Nel mercato vale la regola che finché non si firma può accadere qualsiasi cosa, anche se vedrete che alla fine Gagliardini arriverà in biancorosso “. La società berica non intende desistere, né tantomeno cambiare obiettivo, forte della volontà del mediano di Bergamo di vestire la maglia biancorossa, e conta di chiudere lunedì, o martedì prossimo al massimo.

Oggi, oltre a Pettinari e Gagliardini, il Vicenza ha approfondito i contatti con Andrea Mantovani, ex difensore di Palermo, Chievo e Bologna, che negli ultimi sei mesi ha giocato nel Perugia. Il difensore torinese, dopo aver rifiutato il Vicenza l’estate scorsa, quando ha preferito restare fermo piuttosto che passare in biancorosso, nei giorni scorsi si è offerto alla società berica che sta valutando assieme al tecnico Marino la possibilità di tesserare Mantovani offrendogli un contratto di un anno. Ma la notizia forse più clamorosa, rimbalza da Genova, sponda rossoblu, dove è uscita l’indiscrezione che vorrebbe il Vicenza sulle tracce del fantasista greco Giannīs Fetfatzidīs che, dopo l’esperienza in prestito al Chievo, è rientrato a Genoa. “ E’ un ottimo giocatore – spiega l’ex allenatore del Vicenza Rolando Maran – al Chievo ha avuto problemi con il modulo perché nel 4-4-2 incontrava qualche difficoltà quando gli si chiedeva di difendere. Ma il 4-3-3 potrebbe essere il modulo ideale per Fetfatzidis che in serie B rappresenterebbe un vero e proprio lusso “. Il problema più grosso da superare è però proprio la categoria, perché il fantasista greco che Marino vorrebbe impiegare nel ruolo di esterno di destra, non ne vuole sapere di scendere in serie B, e al momento questo blocca il passaggio in prestito in maglia biancorossa, nonostante le due società, Genoa e Vicenza, abbiano già raggiunto un accordo di massima. Detto delle trattative in entrata, in uscita è Stefano Giacomelli il giocatore più richiesto. Oltre al Lecce, che ha proposto un ricco triennale all’ex pescarese, anche Virtus Entella e Benevento hanno bussato alla porta di via Schio per acquisire le prestazioni di Giacomelli, il cui contratto con il Vicenza scadrà nel giugno del 2016. Al momento Giacomelli sta prendendo tempo prima di decidere quale e dove sarà il suo futuro, mentre sembrano ormai sfumati gli interessamenti del Como per Alessandro Camisa e del Lecce per Matteo Gentili.