Bisoli: “Abbiamo capito i nostri errori, pronti per queste otto battaglie”

Articolo pubblicato: 7 aprile 2017 – 14:43 nella cateogoria News, PRIMO-PIANO. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Daniele Scaramella

Le dichiarazioni dell’allenatore biancorosso, Pierpaolo Bisoli, alla vigilia della partita Latina-Vicenza, valida per la 35a giornata del campionato Serie B ConTe.it.

Stiamo bene, ci sono un paio di giocatori (Urso ed Ebagua n.d.r)  che non hanno recuperato benissimo ma saranno con noi. Moralmente siamo a posto, siamo pronti per queste otto battaglie. Ci siamo guardati tutti, i confronti sono stati positivi, nei problemi ci siamo messi con le nostre mani e ora dobbiamo tirarci fuori. Ora attendiamo la risposta sul campo. Ebagua? Partirà perché in questo momento c’è bisogno di lui, dovrà fare 50 minuti con grande intensità e poi si vedrà. Esposito e D’Elia? Stanno bene e mi hanno detto che sono pronti, magari non saranno al massimo per i novanta minuti ma mi hanno dato il loro okay.
Il modulo? Non parlo di modulo, non mi interessa. Mi interessano gli uomini che vogliono andare in campo, battagliare e portare a casa una vittoria. In questo momento voglio parlare di prestazione di uomini: non importa il modulo. Conterà la prestazione degli uomini, ci siamo guardati negli occhi e questo mi interessa. A Latina non conterà il modulo, ma le prestazioni individuali degli uomini: andranno in campo 11 uomini che vorranno portare a casa una vittoria. Siamo pronti a queste otto finali, loro giocheranno alla morte per avvicinarci a noi. E noi dovremo giocare ancora più alla morte di loro. Una vittoria in 13 partite? Siamo in difficoltà, abbiamo vinto pochissimo e non ci nascondiamo per questo. Dobbiamo cercare di cambiare il trend e sabato dovremo cercare di vincere. La riscossa del Vicenza? Può ripartire da quello che i ragazzi hanno detto a me, al Presidente e alla tifoseria. Ci sta nel calcio sbagliare una prestazione, abbiamo capito i nostri errori e abbiamo voglia di umiltà e di uomini. Sono tutti con l’allenatore e la società e ci dobbiamo tirare fuori. Il Latina? Contro il Bari ha fatto una grande partita e giocano spensierati. Alle prime difficoltà possono andare in crisi, ma noi dovremo essere bravi a capire i loro punti deboli perché non ci regaleranno
“.

(vicenzacalcio.com)


Messaggio precedenteNumeri e curiosità: Latina-Vicenza, penultima contro terzultima del girone di ritorno