Ternana, Liverani: “Il Vicenza ha uno stadio che gli darà una mano”

Articolo pubblicato: 5 maggio 2017 – 17:00 nella cateogoria Serie B. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Francesco Minardi

L’allenatore della Ternana Fabio Liverani ha presentato la delicatissima sfida salvezza di Vicenza. Ecco alcune sue dichiarazioni estrapolate dall’intervista pubblicata su Ternananews.it.

Che settimana è stata questa?
“Una buona settimana, preparata bene e con la giusta tensione, non troppo alta per gestire al meglio le forze fisiche e mentali. Incontriamo una squadra che sta bene sotto tutti i punti di vista dopo il cambio di allenatore, siamo a un punto da loro e questa partita può decidere tanto”.

Il pericolo maggiore quale può essere?
“Fisicamente stiamo bene, non abbiamo mai finito in grande debito. E’ normale che quello mentale sia l’aspetto che ha un valore maggiore, per la tensione, per quei giocatori che si giocano qualcosa di importante con una intensità e una abnegazione da dieci. Sono contento di questo gruppo, e mi hanno trasmesso tanta voglia di calcio; ce la giochiamo con la giusta tensione, ma anche con la consapevolezza nei nostri mezzi”.

Come ha visto Verona-Vicenza?
“Una delle cose che più mi preoccupava, all’85’, era cosa dire ai miei ragazzi, come motivare una squadra che avrebbe giocato contro un Vicenza a +4. Invece, quello che gli ho detto, è che il calcio è così, succede a noi e succede agli altri: domani abbiamo un’altra opportunità, importante, e dipende tutto da noi. Il Vicenza è forte, tonico, ha buone qualità nell’uno contro uno, buoni giocatori, non credo sia una squadra da playout, ha solo preso una strada negativa in stagione, un po’ come noi. Hanno uno stadio che gli dà una mano, ma io l’ho detto ai miei che non c’è cosa migliore che giocare in uno stadio pieno, sarebbe peggio uno stadio vuoto”.

CONVOCATI
La Ternana ha svolto stamattina al Liberati l’allenamento di rifinitura, in vista della trasferta del Menti. Al termine della seduta Liverani ha comunicato l’elenco dei 22 convocati. Indisponibili Della Giovanna, Dugandžić, La Gumina, Palumbo e Germoni (tutti infortunati), mentre torna a disposizione Meccariello che ha scontato un turno di squalifica.
Portieri: Di Gennaro, Aresti, Piacenti.
Difensori: Zanon, Meccariello, Masi, Rossi, Valjent, Diakitè, Contini.
Centrocampisti: Ledesma, Coppola, Di Noia, Di Livio, Petriccione, Defendi.
Attaccanti: Avenatti, Falletti, Pettinari, Acquafresca, Monachello, Palombi.


Messaggio precedenteTorrente: "Partita dura ma il pubblico sarà il nostro valore aggiunto"