Dopo le partenze, in arrivo i primi volti nuovi

Articolo pubblicato: 14 luglio 2017 – 10:54 nella cateogoria Mercato. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Redazione

Dopo che nei giorni scorsi la proprietà del Vicenza ha lavorato alacremente per sfoltire il più possibile la rosa che ha concluso con la retrocessione la stagione 2016/2017, nelle prossime ore si dovrebbe finalmente cominciare a parlare anche di arrivi in casa biancorossa. Arrivi che raggiungeranno la decina di giocatori, soprattutto Primavera, che da questa mattina saranno sull’Altopiano per iniziare un ritiro che mai come oggi, nella storia del Vicenza è iniziato all’insegna di un così basso profilo.

Rescissi i contratti di Urso, Zaccardo, Smith e Bianconi, ceduto Zivkov al Padova, vanno verso la rescissione anche Bogdan ed Esposito, mentre sono prossime le cessioni dei vari D’Elia (Bari), Piccinocchi (Lugano), Siega (Cittadella) e Orlando (Benevento o Sassuolo le possibili destinazioni).  Dopo tanto lavoro in uscita si comincerà, grazie anche al versamento di una nuova fidejussione da 150 mila che porterà il tetto di spesa per gli ingaggi lordi dei tesserati a 2 milioni di euro, ad ufficializzare le entrate, con il prossimo arrivo dei portieri Valentini (dallo Spezia) e Fortunato (svincolato, ultima stagione con 2 presenze al Sud Tirol, dopo un anno di inattività). In difesa il nome più accreditato a vestire il biancorossi è Malomo del Venezia, mentre a centrocampo sale la candidatura di Pederzoli. In attacco è vicino l’arrivo di Alimi (proprietà dell’Atalanta, la scorsa stagione in prestito al Forlì) e dell’attaccante Stanco dalla Cremonese (nella foto). In un secondo momento sono previsti gli acquisti dei giovani della primavera della Juve, attualmente in ritiro con la società bianconera, Toure e Beruatto e l’attaccante blucerchiato Vrioni, anche lui reduce dal campionato Primavera.


Messaggio precedenteUfficiale: Siega passa al Cittadella