Club Biancorosso Thiene: “Interrompere i rapporti con chi non ci rappresenta”

Articolo pubblicato: 25 luglio 2017 – 20:30 nella cateogoria parola al tifoso. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giovanni Barcaro

Alla dura presa di posizione de Le Prime Uve biancorosse si uniscono le parole di Club Biancorosso di Thiene che riportiamo:

“Cercando un modo esplicito per esprimere il nostro malumore e la nostra preoccupazione nei confronti di una situazione societaria non chiara, dove ancora non sembra essere stata fatta pulizia delle persone che vogliono male al Vicenza trascinandolo in una situazione umiliante, ci uniamo alla presa di posizione del club biancorosso “Le Prime Uve” e sottoscriviamo in pieno quanto espresso nel loro comunicato. Un club storico e importante come il nostro, ha il dovere di tutelare i suoi soci e tutti i tifosi e si unisce pertanto alla richiesta di maggior chiarezza a livello societario con l’interruzione immediata dei rapporti con quelle persone (il sig. Capuzzo in testa) che non ci rappresentano e mai lo faranno. Solo allora si potrà parlare di un nuovo inizio: perché se è vero che si sta costruendo una nuova società e una nuova squadra, non vediamo come sia possibile creare una struttura solida che potrà resistere nel tempo se non vengono eliminate tutte le crepe nelle fondamenta. Siamo sempre stati interpreti attivi nella campagna abbonamenti con numeri importanti e durante l’anno come biglietteria, mai ci siamo tirati indietro per il Vicenza, ma ora vogliamo la chiarezza e il rispetto che sono dovuti a noi e a tutti i tifosi. “Ripartiamo” è lo slogan di questo nuovo Vicenza, “Non dateci per scontati” (cit.) sarà il nostro”.


Messaggio precedenteVicenza 2016/2017, resta aperta la posizione di Lerda