Parola al tifoso: Capuzzo, perplessità e sfiducia tra i tifosi biancorossi

Articolo pubblicato: 22 novembre 2017 – 20:49 nella cateogoria parola al tifoso. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Redazione

Il caos societario e i pessimi risultati della squadra sono al centro delle considerazioni dei tifosi del Vicenza sul grave momento che sta attraversando la società di via Schio. Riportiamo quindi le mail ricevute negli ultimi giorni. Vi ricordiamo che potete scrivere a redazione@biancorossi.net inviandoci le vostre opinioni, i vostri consigli e le vostre domande. La redazione si riserverà il diritto di non pubblicare o censurare testi e parole non ritenuti idonei.

Più che un’analisi sulla disastrosa gestione (da anni ormai, ahimè) del Vicenza, volevo mettere in risalto chi ha veramente scelto il tecnico Alberto Colombo sul cui operato parlano i risultati. In una pagina facebook ho trovato uno scritto del sig. Claudio Capuzzo che, quando le cose andavano bene, si arrogava il merito di aver portato a Vicenza il tecnico Colombo. I disastri dell’ormai ex tecnico del Vicenza, sono la riprova che Capuzzo con il calcio non centra niente. Di seguito lo scritto di Capuzzo:  ” l’anno scorso quando si doveva sostituire Lerda il primo della lista degli allenatori che io ho consigliato, potete verificare dove volete e parlare con chiunque, era Alberto Colombo. Poi i geni hanno preso Bisoli. Quest’anno il primo della lista che ho dato era Colombo, siccome qualcuno di voi sicuramente non crederà a quello che dico chiamare l’allenatore e chiedere se dico la verità o no”. Lascio ai lettori di biancorossi.net ogni commento.
Paolo Dalle Nogare

Buonasera redazione,
alla fine anche Colombo non è riuscito nella sua impresa… come mai? Quanti allenatori si sono succeduti sulla panca biancorossa che nonostante sia stata spostata di qualche metro porta sempre male? La mia modesta opinione è che l’allenatore e i giocatori non siano nè scarsi nè dei campioni. Siamo partiti per il ritiro con pulmino di 10 giocatori, ricordate, pertanto quali risultati eclatanti volevamo quest’anno? La buona pianificazione a tutti i livelli societari conduce a buoni risultati, anche nello sport. Ritengo quindi che se Boreas avrà un budget sufficiente e le persone giuste nei vari ruoli, raccoglierà i frutti con un po di tempo a disposizione. La riorganizzazione della società viene prima di tutto e persone come il d.s. o d.g. che stiano vicine ai giocatori e di supporto alle varie situazioni. Basta esaltazioni per due partite vinte (ricordate Verona e Cittadella l’anno scorso?) ho provato schifo. E basta pessimismo per un filotto negativo. Il Vicenza Calcio ha bisogno di tranquillità e di lavoro, con una società competente.
Federico S.

Sono, come molti altri tifosi del Vicenza, molto preoccupato per la grave situazione di questi giorni. Non sto capendo niente di quello che succede, non si sa chi comanda, chi decide, chi segue la squadra, cosa accadrà domani. Uno sfascio totale con una cessione che non si concretizza mai, con un allenatore esonerato sostituito dal tecnico della Berretti buttato allo sbaraglio di fronte ad una situazione molto seria. Si può fare calcio così? No, e sono d’accordo con Giorgio Carrera, chiavi al sindaco e ripartire da zero con persone nuove, competenti e che vogliono bene al Vicenza.
Roberto Converio

Siamo una pagina dissacrante e spesso goliardica, ma un’analisi seminseria sullo stato del Vicenza siamo ancora in grado di farla. Leggiamo, e spesso ci facciamo quattro risate, quando spuntano ad ogni sconfitta (😥) del Lane, pseudo allenatori e direttori sportivi, che indicano la strada ed i giusti correttivi che questa società deve intraprendere per raddrizzare un’annata incolore. Ma forse ci siamo dimenticati in fretta, che il nostro blasone e il glorioso passato non bastano più. Chi credeva di fare un anno di serie c, per poi calcare di nuovo il purgatorio della serie b… beh, evidentemente spera ancora nei miracoli. Ora tutti addosso a Mister Colombo che all’improvviso è diventato scarso ed inadeguato, tutti contro il ds Zocchi che ha sbagliato la campagna acquisti. Tutti contro i giocatori definiti scarsi e mercenari. Non siamo qui, per tentare una difesa d’ufficio comunque o per forza, siamo qui a sostenere questa squadra, fatta in fretta e spendendo il minimo sindacale. Squadre come Renate, Pordenone, Siracusa ( per citarne alcune)…possono esserci d’esempio…ripartiamo con umiltà ognuno nei propri ruoli, il tecnico fa il tecnico, il ds fa il ds, la società fa la società…..e noi? e noi facciamo i tifosi, tifiamo, contestiamo, fischiamo, applaudiamo; ma per favore smettiamola di pensare al passato come salvagente per il futuro…. oramai la storia del Vicenza sta nei libri sportivi. Il presente ci dice serie C….il futuro è tutto da scrivere….
In alto i cuori amici….e forza Lane sempre…. MBR Musetti Biancorossi.

 

 

 


Messaggio precedenteLe indicazioni ai tifosi per il Bottecchia di Pordenone