Vicenza-Pordenone: 1-1 (35^ giornata)

Articolo pubblicato: 15 aprile 2018 – 15:57 nella cateogoria PRIMO-PIANO, Stagione 2017-18. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giovanni Barcaro

Vicenza (3-5-2): Valentini; Malomo, Milesi, Crescenzi; Bianchi, De Giorgio, Alimi, Giorno (58′ Salifu), Giraudo; Giacomelli (75′ Jakimovski), Ferrari. A disp. Fortunato, Bangu, Tassi, Romizi, Ferchichi, Giusti, Lucca. All. Lerda

Pordenone (4-3-3): Perilli; Formiconi (54′ Gerardi), Stefani, Bombagi (70′ Ciurria), De Agostini; Misuraca, Burrai, Zammarini; Nocciolini (83′ Cicerelli), Bassoli, Berrettoni. A disp. Meneghetti, Parodi, Visentin, Peressutti, Lovisa, Silvestro, Nunzella, Magnaghi. All. Rossitto

Arbitro: Lorenzo Maggioni di Lecco, assistenti: Antonio Catamo di Saronno e Alessandro Rotondale di L’Aquila

Reti: 20′ Ferrari (V), 70′ Burrai (P)

Note: cielo coperto, temperatura sui 20°. Ammonizioni: Alimi (V), Formiconi (P), Ferrari (V), Burrai (P), De Agostini. Al 28′ espulso Bianchi per doppia ammonizione. Angoli: 4-5. Recuperi: 1′ pt, 4′ st

 

SECONDO TEMPO

La vittoria sfugge ancora al Menti. Per quante colpe possa avere a terna arbitrale, i due punti vitali per la salvezza persi quest’oggi sono per lo più frutto di errori dei singoli: Bianchi ha colpevolmente lasciato i compagni con l’uomo in meno già nel primo tempo mentre De Giorgio ha preteso troppo andando a piazzare sull’angolino alto un rigore concesso a ridosso del novantesimo. Biancorossi che chiudono stremati tra gli applausi dei tifosi. Solo insulti per l’arbitro. Con la vittoria del Fano il Vicenza si ritrova -nuovamente e a tre giornate dal termine- in ultima posizione.

93′ PORDENONE vola Valentini -per distacco il migliore in campo- sul tiro di De Agostini

92′ PORDENONE sul corner il rimpallo finisce direttamente sulla traversa

91′ PORDENONE Gerardi lanciato a rete viene fermato ottimamente da Valentini

4 minuti di recupero

88′  RIGORE FALLITO De Giorgio dal dischetto prende l’incrocio dei pali a portiere battuto. Sulla respinta la rovesciata di Ferrari trova Malomo in area che non impatta al meglio e si sfiora nuovamente il gol

85′  RIGORE PER IL VICENZA. Sugli sviluppi di un corner Jakimovski mette palla in area, De Agostini -ammonito- si aggancia con Ferrari e il direttore di gara non ha dubbi a fischiare il penalty

83′  PORDENONE la terza finestra di cambi si chiude per gli ospiti con Cicerelli che prende il posto di Nocciolini

Vicenza che a parte i subentrati Jakimovski e Salifu non ha più la gamba per tenere il ritmo del Pordenone che sta giocando da un tempo con l’uomo in più

78′  VICENZA Zocchi allontanato dalla panchina insieme ad altri elementi dello staff biancorosso visibilmente contrariati dall’operato della terna arbitrale

76′ PORDENONE sul quinto corner Ciurria svetta più in alto di tutti con la palla che finisce di poco sopra la traversa dopo una buona angolazione

75′  VICENZA Giacomelli -spento nella ripresa dopo un primo tempo ricco di spunti- lascia il posto a Jakimoviski che giocherà quindi in una posizione a lui più congeniale

74′  Ferrari e Burrai sanzionati con il giallo per un diverbio

Arbitro sempre più preso di mira dal Menti intero

70′  PORDENONE Ciurria prende il posto di Bombagi

70′  GOL DEL PORDENONE. L’azione che si sviluppa sulla destra trova Nocciolini che mette un rasoterra al limite dell’area, dopo il velo di Gerardi la palla arriva a Burrai che può far partire un rasoterra che si spegne nell’angolino alla destra di Valentini

Il Vicenza si imposta con il 4-4-1 con Giacomelli sulla destra che lascia avanti il solo Ferrari

64′ PORDENONE si esalta Valentini che cala la saracinesca sul tiro al volo ravvicinato di De Agostini imbeccato dalla parte opposta del cross di Nocciolini (che dopo l’ingresso di Gerardi è stato spostato sulla destra)

58′  VICENZA primo cambio anche per il Vicenza: fuori uno spento Giorno, dentro Salifu

57′ PORDENONE pressione degli ospiti che trovano cross da entrambi i lati. In qualche modo la difesa biancorossa riesce a metterci le pezze ma è in evidente difficoltà

54′  PORDENONE Gerardi rileva Formiconi

50′ VICENZA occasionissima per Alimi che entra in area sulla sinistra, a tu per tu con Perilli non trova né precisione né potenza con il tiro che non trova nemmeno lo specchio

49′  PORDENONE Formiconi stende Alimi

48′ VICENZA lancio di Giacomelli, Formiconi regala palla a De Giorgio che può andare solo verso Perilli ma il secondo assistente alza la bandierina per fuorigioco nella prima topica arbitrale della gara

17:32 il match riprende con il Vicenza in possesso. Nessun cambio rispetto al primo tempo

Dopo lo 0-0 di Renate-Ravenna, la 35esima giornata sta proseguendo con il Fano avanti contro il Mestre 1-0, Sambenedettese-Teramo 2-0 all’intervallo mentre dopo 45′ sono ferme sullo 0-0 Feralpisalò-Santarcangelo e Gubbio-Triestina

 

PRIMO TEMPO

La prima frazione si chiude con il Vicenza in vantaggio nel risultato ma sotto nel conto degli uomini. Al 20′ Ferrari ha sfruttato l’unica occasione limpida del match ma nemmeno 10′ più tardi i biancorossi si sono ritrovati in inferiorità numerica per via di un doppio errore di Bianchi. Da quel momento il Pordenone ha trovato maggiori spazi non riuscendo però mai seriamente a creare pericoli a Valentini

Squadre che lasciano il terreno di gioco sull’1-0 con il direttore di gara preso di mira dai fischi del Menti

46′  VICENZA sanzionato anche Alimi nell’unico minuto di recupero

44′ PORDENONE Milesi sbroglia ma sui palloni filtranti gli ospiti mettono spesso in difficoltà il Vicenza

42′ PORDENONE sul cross dalla destra Nocciolini anticipa Crescenzi ma commette fallo sul biancorosso

Jakimovski ricomincia quanto fatto prima del match andandosi a scaldare per un possibile ingresso

39′ PORDENONE sul cross dalla sinistra di De Agostini Misuraca gira di testa ma la palla termina lontano dai pali

38′ PORDENONE la staffilata di Burrai da fuori area sorvola la traversa enza impensierire Valentini

34′ VICENZA un intraprendente Giacomelli svicola via sulla sinistra, entra in area dal fondo e non trovando compagni smarcati prova la conclusione da posizione improbabile con la sfera che termina in curva

Dopo l’uscita forzata di Bianchi il Vicenza si rimodula con il 4-3-2 con Malomo a fare il terzino destro e Giraudo che si abbassa sulla corsia mancina

28′  VICENZA grave ingenuità di Bianchi che dopo nemmeno 5′ rimedia un altro cartellino giallo per un futile intervento ben distante dall’area di rigore e in un’azione tutt’altro che pericolosa. Berrettoni viene falciato e il Vicenza dovrà giocare con l’uomo in meno per oltre un’ora

25′  VICENZA Bianchi scende bene sulla destra ma poi il suo cross è da dimenticare. Nel proseguimento dell’azione prova a metterci una pezza ma travolge Misuraca e diventa il primo sanzionato della gara

20′  GOL DEL VICENZA! Giacomelli porta palla e con filtrante scova Ferrari che se ne va sulla line del fuorigioco, entra in area appena decentrato sulla destra e con un rasoterra batte Perilli con tutto il Vicenza che può esultare sotto la curva Sud

19′ PORDENONE quarto taglio in meno di 20′ a superare la linea biancorossa. Stavolta è Berrettoni a scappare sulla sinistra con il tiro a giro che esalta Valentini in un allungo e respinta di pugno

15′ PORDENONE  dopo la serpentina di Giacomelli è De Agostini a ripartire in contropiede con il cost to cost che termina con un tiro velleitario

Vicenza che in avvio si affida molto più alle verticalizzazioni senza passare per un perno di centrocampo che non può esserci dato che Tassi e Romizi sono in panchina

9′ VICENZA Giacomelli, stavolta a destra, spara verso Perilli ma il suo tiro è smorzato e reso innocuo

6′ VICENZA ripartenza in velocità con Giacomelli che affronta l’avversario, entra in area ma viene respinto in corner

5′ PORDENONE Bombagi in verticale per Nocciolini che però incespica sulla corsa una volta arrivato in area

3′ VICENZA il primo spunto di Giacomelli crea una punizione dalla trequarti che viene respinta dagli avversari

E’ Alimi che fa il centrale di centrocampo con Giorno alla sua destra e De Giorgio che agirà come interno sinistro

16:30 il Pordenone che attaccherà sotto i suoi tifosi, batte il calcio d’inizio

 

PREPARTITA

16:27 squadre in campo. Maglia biancorossa per il Vicenza, ramarri in completo neroverde

16:23 inizia a piovere

16:22 sfilano le squadre dei 2005 del territorio berico. Annata da segnalare -come riportato sul nostro profilo Instagram- per il successo nel campionato del Vicenza con una giornata d’anticipo

16:20 con un comunicato il Vicenza ha ringraziato la Proprietà e il Direttore dell’Hotel Da Porto sig. Carlo Alberto Candia e il sig. Bruno Sarzillo del Ristorante Il Querini che oggi hanno offerto il pranzo a tutta la squadra e allo staff

16:18 squadre che fanno il rientro negli spogliatoi

16:15 gli 11 titolari si stanno allenando regolarmente con il preparatore con chi andrà in panchina a fare torello. L’unica differenza è rappresentata da Jakimovski che si è riscaldato con maggiore intensità quasi a far pensare a qualcuno dei titolari non al top

16:10 nelle formazioni ufficiali spicca la panchina di Romizi. Il centrocampo sulla carta sarà più ricco di polmoni con l’inserimento di Alimi

16:00 in curva Sud presenti striscioni per ricordare Piermario Morosini

15:52 entra in campo anche il Vicenza acclamato dai tanti bimbi presenti oggi sugli spalti

15:45 fra trequarti d’ora il Vicenza torna al Menti. L’avversario odierno è il Pordenone che all’andata ha avuto la meglio per 3-2. I biancorossi di Lerda hanno bisogno di ritrovare la vittoria che manca da inizio novembre per continuare a sperare nella salvezza diretta.


Messaggio precedenteRossitto: “Due punti persi dal Pordenone”