Tra giovani e giocatori bandiera: le regole per la prossima stagione

Articolo pubblicato: 3 luglio 2018 – 19:23 nella cateogoria Serie C. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giovanni Barcaro

Il nuovo Vicenza è ancora alle prese con il completamento dell’iter per affrontare la nuova avventura in Serie C. Una volta espletati gli aspetti burocratici ci si concentrerà finalmente sul campo dove il compito di formare la squadra è demandato al ds Seeber che come nelle passate stagioni dovrà fare i conti con i parametri imposti dalla Lega. Il primo comunicato della stagione 2018/2019 riguarda infatti il minutaggio dei giovani calciatori. Nella lista dei 22 da presentare ad inizio stagione dovranno essere presenti al massimo 14 calciatori nati prima del 1 gennaio 1996. Le eccezioni sono rappresentate dal giocatore bandiera (tesserato per la stessa società per almeno 4 stagioni) – ruolo ricoperto nell’ultima annata da Giacomelli – e il “calciatore settore giovanile” ovvero quel giocatore che per 4 anni ha preso parte al vivaio della società. Gli altri posti della lista – variabili solo all’intero delle sessioni di mercato – dovranno essere occupati da calciatori nati dopo il 1 gennaio 1996 mentre chi è nato dopo il 1 gennaio 1998 può essere utilizzato liberamente senza essere inserito nella lista. Per chi non si atterrà a quanto previsto saranno comminate sanzioni economiche (fino a 50mila euro di multa o parziale mancata retribuzione dei ricavi).


Messaggio precedenteConosciamoli meglio, i nuovi biancorossi del centrocampo