Vicenza, ora Ceccarelli e Brighenti

Articolo pubblicato: 19 luglio 2018 – 08:53 nella cateogoria Mercato, PRIMO-PIANO. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Redazione

Trovano ulteriori conferme le nostre anticipazioni dei giorni scorsi sull’interesse del direttore sportivo Werner Seeber nei confronti di Tommaso Ceccarelli. L’esterno mancino è reduce da un ottimo campionato a Prato e potrebbe affiancare Alessio Curcio e Stefano Giacomelli nel ruolo di esterno offensivo/seconda punta, interpreti che nello scacchiere che ha in testa il tecnico Giovanni Colella sono molto importanti. Ceccarelli ha mire e proposte per giocare in serie B ma l’ipotesi Vicenza lo intriga molto come avevamo spiegato un mese fa quando abbiamo reso noto l’interesse del nuovo L.R. Vicenza Virtus per l’esterno romano.

Ma oltre a Ceccarelli, il ds del club berico sta lavorando per arrivare a un centravanti di valore aper la categoria considerato che al momento in rosa c’è Tommy Maistrello e l’infortunato Andrea Razzitti. Per il ruolo di punta centrale l’obiettivo primario è Andrea Brighenti che ha un altro anno di contratto con la Cremonese che non lo ritiene incedibile. Il problema è dato dall’ingaggio del calciatore che è fuori budget per il nuovo L.R. Vicenza Virtus e di conseguenza non resta che contare su un accordo tra Brghenti e la Cremonese per chiudere il rapporto. Una sorta di buonuscita, operazione non semplice, che mette in dubbio la positiva conclusione della trattativa. Ecco che il ds Seeber sta valutando altre candiature come quella di Umberto Eusepi che non rientra più nei piani tecnici del Pisa della prossima stagione. Ma non è da escludere anche il clamoroso ritorno in biancorosso di Filip Raicevic che, con il fallimento del Bari calcio, si è visto azzerare il contratto che lo legava alla società pugliese fino al 30 giugno del 2020. L’attaccante montenegrino adesso è quindi svincolato e non disdegnerebbe di tornare a Vicenza, anche se nelle ultime ore il Catania si è fatto avanti con una proposta definita interessante. Per il centravanti da consegnare a mister Colella c’è quindi ancora da lavorare, così come per il centrocampista da schierare davanti alla difesa. Il mancato accordo con Emmanuel Cascione ha riaperto la falla, e ora Seeber dovrà ricominiciare a valutare le possibilità che offre il mercato. Per caratteristiche, anche fisiche, un obiettivo simile a Cascione è Michele Troiano che nella scorsa stagione ha militato nella Virtus Entella. Ma arrivare all’ex modenese non è semplice perché la concorrenza è numerosa, e così il ds del L.R. Vicenza Virtus ha bussato di nuovo alla porta dell’Avellino dove sono in uscita Fabrizio Paghera e un’altra vecchia conoscenza dei tifosi vicentini, Federico Moretti. Possibile però nel taccuino del dirigente del club berico siano segnati altri nomi, uno dei quali noto ai tifosi del Vicenza (operazione che stiamo verificando n.d.r). Il centravanti e il mediano davanti alla difesa sono comunque le priorità, poi si andrà anche a rinforzare la difesa con un altro centrale. Resta sempre in piedi la pista che porta a Carlo Pelagatti, ex difensore del Cittadella, che però tentenna perché non vorrrebbe scendere di categoria.


Messaggio precedenteChi è Alessio Curcio