Buon esordio della Berretti, beffata nel finale dalla Feralpisalò

Articolo pubblicato: 7 ottobre 2018 – 10:08 nella cateogoria Giovanili. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giovanni Barcaro

Buonissimo esordio per la Berretti di mister Belardinelli che gioca da protagonista contro i campioni d’Italia della Feralpisalò, anche se resta l’amarezza di aver pareggiato una partita già vinta.

La partenza fa capire da subito che i biancorossi vogliono fare la gara, infatti il Lanerossi ha la prima occasione da rete già al 1’ con Bianco che a tu per tu con il portiere avversario incrocia un gran tiro che esce di un nulla.

Il pallino del gioco resta nelle mani della nostra Berretti per gran parte della partita ed al tabellino si conta un’altra occasione per Montagner che spara alto al 36’, un gran tiro dal limite di Popovic al 53’ dove il portiere avversario Arrighi effettua uno strepitoso intervento ed una traversa su uno spiovente di Parolin al 65’, prima del vantaggio biancorosso che arriva al 69’ su uno schema da corner, con Parolin che finalizza con uno strepitoso tiro di sinistro all’incrocio dei pali.

Resta viva e dominante la manovra biancorossa anche dopo il vantaggio, tranne che nei minuti finali dove la pressione e la ricerca del pari da parte della Feralpisalò costringe i ragazzi di Guido Belardinelli ad abbassare il baricentro.

La beffa arriva al 92’ quando su una punizione laterale si crea un parapiglia in area con l’attaccante bresciano Opoku che è bravo ad approfittarne insaccando di testa.

Contento dei suoi ragazzi ma amareggiato dall’epilogo finale mister Belardinelli: “sapevamo di incontrare i campioni d’Italia che sono una squadra tosta e attrezzata, ma è un peccato non aver vinto una gara dove abbiamo indubbiamente meritato. Faccio comunque i complimenti alla mia squadra per il gioco espresso e per le occasioni create”.

(lrvicenza.net)


Messaggio precedenteL.R. Vicenza-Vis Pesaro: 2-1 (5^ giornata)