Feralpi Salò (3-4-1-2): Livieri; Dametto (45′ Legati), Giani, P. Marchi; Magnino, Ambro (45′ Guidetti), Miceli (57′ Pesce), Hergheligiu (57′ Caracciolo); Vita; Ferretti (45′ Maiorino), M. Marchi.
A disposizione: De Lucia, Arrighi, Legati, Contessa, Mordini, Canini, Piazza, Guidetti, Pesce, Maiorino, Scarsella, Caracciolo. All. Domenico Toscano

L.R. Vicenza (4-3-2-1): Albertazzi; Bonetto, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Bovo (77′ Bianchi D.), Pontisso (Bianchi N.), Zonta (57′ Zarpellon); Curcio, Tronco (77′ Gashi); Maistrello.
A disposizione: Pizzignacco, D. Bianchi, Martin, Cinelli, N. Bianchi, Zarpellon, Guerra, Giacomelli, Arma, Gashi. All. Michele Serena

Arbitro:  Giampiero Miele della sezione di Nola, assistenti Michele Pizzi di Termoli e Alessandro Rotondale di L’Aquila

Reti: 27′, 53′ Maistrello (VI), 63′ Vita (FS), 66′ Curcio (VI)

Note: serata fredda, campo accidentato. Angoli: 4-4. Ammoniti Bizzotto, Curcio, Bonetto. Recuperi: 0′ pt, 4′ st. Spettatori: 300 circa.

 

SECONDO TEMPO

90’+4 Triplice fischio di Miele: il Vicenza vince meritatamente e passa ai quarti di finale, vendicando così la sconfitta del Menti di dieci giorni fa.

90’+4 FERALPI punizione dalla trequarti dx di Maiorino per la testa di Legati che colpisce male indirizzando la palla sul fondo

90’+1 FERALPI cross dalla dx di Vita per Caracciolo che va giù in area: per l’arbitro si tratta di fallo in attacco dello stesso airone

90′ 4 minuti di recupero

85′ FERALPI sassata di Maiorino su punizione deviata da Albertazzi, sugli sviluppi dell’azione successiva lo stesso Albertazzi compie un altro grande intervento su Legati

81′ FERALPI lancio in profondità di Maiorino per Caracciolo, il quale entra in area ma viene fermato provvidenzialmente da Pasini che mette palla in angolo

77′ 1 sos fuori Bovo e Tronco, dentro Davide Bianchi e Gashi

76′ 1 giallo ammonito anche Bonetto per fallo a metà campo su Maiorino

75′ VICENZA ci prova Curcio dal limite dell’area con un mancino a giro che finisce poco distante dall’incrocio dei pali

74′ FERALPI cross dalla sx di Caracciolo per Vita che prova a rimettere in mezzo all’area: il tocco è impreciso e la palla finisce preda di Albertazzi

68′ FERALPI tentativo da fuori di Maiorino, parata di Albertazzi

66′ 1 gol VICENZA cross dal fondo di Tronco per la testa di Curcio che gira da attaccante di razza sul secondo palo ristabilendo le distanze

64′ 1 sos out Pontisso, dentro Nicolò Bianchi

63′ 1 gol FERALPI cross dalla sinistra di Mattia Marchi per Vita che insacca alle spalle di Albertazzi

62′ crampi per Pontisso

60′ 1 giallo ammonito anche Curcio per un fallo tattico a metà campo

57′ 1 sos out Hergheligiu, Miceli e Zonta, dentro Caracciolo, Pesce e Zarpellon

57′ FERALPI punizione da buona posizione di Maiorino, la palla termina sul fondo senza impensierire Albertazzi

55′ 1 giallo ammonito Bizzotto a seguito di un contrasto su Mattia Marchi

53′ 1 gol raddoppio del Lane, ancora Maistrello! Zonta sradica la palla dai piedi di Miceli, fa partire il contropiede e serve Bovo sulla destra. L’ex Viterbese alza lo sguardo e serve Maistrello che, ancora una volta indisturbato, mette dentro alle spalle di Livieri.

51′ FERALPI Albertazzi anticipa in uscita bassa Marchi sul cross teso dalla dx di Vita

47′ VICENZA conclusione alta sopra la traversa di Bonetto dalla distanza

45′ Fischio d’inizio di questa ripresa: primo pallone toccato dai biancorossi

45′ 1 sos doppio cambio nella Feralpi: dentro Maiorino, Guidetti e Legati, out Ferretti, Ambro e Dametto

 

PRIMO TEMPO

45′ Duplice fischio di Miele: primo tempo che termina col Vicenza in vantaggio meritatamente grazie al gol di Maistrello. Partita piacevole da vedere anche se senza particolari guizzi. Il Vicenza, nonostante schierasse le riserve, ha lasciato intravedere delle buone trame di gioco, anche se è mancata un po’ di incisività negli ultimi venti metri. Nella Feralpi invece poche azioni pericolose, arrivate soprattutto grazie alle iniziative personali di Vita.

44′ problemi al ginocchio per Dametto, che però al momento resta in campo

39′ VICENZA angolo di Curcio per la girata di Maistrello che passa non molto distante dal palo

34′ VICENZA punizione morbida e centrale di Curcio che termina tra le braccia di Livieri

33′ FERALPI grande anticipo difensivo in area di rigore di Stevanin su Ambro

27′ 1 gol VICENZA punizione morbida di Curcio da sx che diventa un assist al bacio per la testa di Maistrello, il quale indisturbato la mette dentro per il vantaggio biancorosso

24′ FERALPI punizione velenosa sul primo palo di Ferretti, Albertazzi fa buona guardia e mette in angolo

22′ FERALPI cross di Dametto dalla destra che attraversa tutta l’area prima di essere messo in angolo da Pasini

18′ FERALPI colpo di testa di Mattia Marchi sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra, parata facile di Albertazzi

17′ VICENZA Curcio prova l’azione personale, si accentra e serve Tronco, il quale si gira e prova la conclusione da fuori con la palla che termina alta sopra la traversa

10′ VICENZA cross dalla destra di Tronco deviato in angolo dalla difesa del Salò, in anticipo su Zonta

6′ FERALPI primo squillo del match: tiro dalla distanza di Vita, facile parata per Albertazzi

1′ Fischio d’inizio del signor Miele: primo pallone toccato dalla Feralpi, in tenuta casalinga verdeblu, Vicenza in classica divisa biancorossa

PREPARTITA

Sono passati appena 3 giorni dalla sfida con la Vis Pesaro ma per i ragazzi di Mister Serena è già tempo di scendere nuovamente in campo. Questa sera il Vicenza ha l’occasione di vendicare la sconfitta patita 10 giorni fa al Menti contro la Feralpi Salò e di staccare il pass per i quarti di finale della Coppa Italia di Serie C. La sfida è molto sentita da Mister Serena, oltre che dai freschi ex Martin e Guerra: il Mister dovrà bilanciare sapientemente l’esigenza di impiegare coloro che stanno trovando meno spazio in Campionato e la volontà di proseguire nel torneo. Vincere la Coppa infatti non significherebbe solamente aggiungere un trofeo alla bacheca del club, ma anche e soprattutto partire dal terzo turno dei playoff come testa di serie, al pari delle terze classificate in campionato.