Riceviamo e pubblichiamo il comunicato redatto dalle Prime Uve per l’anniversario del 9 marzo 1902:

AUGURI NOBILE PROVINCIALE
116 ANNI VICINO A TE, TANTE NE ABBIAMO PASSATE, DALLE SCONFITTE PIU’ DOLOROSE ALLE VITTORIE PIU’ BELLE. LONTANI SONO I TEMPI IN CUI INSIEME ABBIAMO SCONFITTO TUTTO E TUTTI. NEGLI ULTIMI ANNI ALLA TUA CORTE SI SONO PRESENTATI PERSONAGGI CHE NULLA AVEVANO A CHE FARE CON LA TUA NOBILTA’ D’ANIMO E CON LA TUA MERAVIGLIOSA INTEGRITA’, PERSONAGGI DISCUTIBILI CHE TI HANNO SOLAMENTE SFRUTTATO. CI ABBIAMO PROVATO, TI ABBIAMO SEMPRE INCITATO CON LA NOSTRA PRESENZA E CON I NOSTRI CORI, MA PURTROPPO NON E’ BASTATO, QUESTA PER NOI RIMARRA’ SEMPRE UNA SCONFITTA’.
LONTANI SONO I TEMPI IN CUI ABBIAMO ZITTITO TUTTI, “AL MENTI NON SI PASSA” QUESTO ERA IL NOSTRO MOTTO. TUTTI VENIVANO, TUTTI CI PROVAVANO MA NESSUNO CI RIUSCIVA. TUTTI CADEVANO INESORABILMENTE SOTTO I COLPI CHE RIUSCIVAMO AD INFLIGGERE INSIEME A TE.
EH.. SEMBRAVA PROPRIO DI VEDERE IL PICCOLO DAVIDE CHE SCONFIGGEVA IL GRANDE GOLIA, SODDISFAZIONI IMMENSE CHE CI HANNO RIEMPITO IL CUORE E L’ANIMA E CI HANNO LEGATO A TE IN MODO INDISSOLUBILE.
MAI DOVREMO DIMENTICARE CHI TI HA DISTRUTTO, MAI DOVREMO DIMENTICARE QUEI PERSONAGGI CHE, IMPREGNATI DI PRESUNZIONE E DI MALAFFARE, TI HANNO PRIMA PIEGATO E POI SPEZZATO.
NO, NON LI DIMENTICHEREMO MAI E CONTINUEREMO A SPERARE CHE UN GIORNO LA GIUSTIZIA FACCIA IL SUO CORSO.
COME NELLE MIGLIORI FAMIGLIE CI SI DEVE SORREGGERE A VICENDA PER SUPERARE I MOMENTI PIU’ DIFFICILI.
“DAL BUIO TORNEREMO A SPLENDERE”, COSI’ CITAVA LO STRISCIONE DI UNA SPLENDIDA COREOGRAFIA MESSA IN SCENA AL MENTI.
ALLA FINE DEL TUNNEL BUIO E SCURO IN CUI CI ERAVAMO INFILATI SI E’ MANIFESTATA UNA LUCE.
DALLE TUE CENERI, COME L’ARABA FENICE, E’ RISORTA UNA NUOVA SPERANZA, UNA NUOVA REALTA’ CHE, PUR AVENDO TUTTE LE POSSIBILITÀ’ E LE CARATTERISTICHE PER ESSERE DEGNA DELLA TUA IMMENSA NOBILTÀ’, NON SEMBRA ANCORA CAPIRE QUANTO NOI TENIAMO A TE, QUANTO NOI CI SENTIAMO LEGATI A TE, QUANTO DESIDERIAMO RIVEDERTI FIERA E A TESTA ALTA COMBATTERE CONTRO TUTTO E TUTTI.
MA C’E’ ANCORA TEMPO, PER QUESTO NUOVO CORSO, DI IMMERGERSI COMPLETAMENTE NELLA REALTA’ CHE LO CIRCONDA E CAPIRNE LA VERA ESSENZA, LA VERA FORZA.

QUESTO CI PERMETTERÀ’ DI CONTINUARE A GRIDARE IL TUO NOME CON TUTTO IL FIATO CHE ABBIAMO IN GOLA.
AUGURI VECCHIO LANE, IN TUO ONORE CONTINUEREMO A SOSTENERE QUESTO NUOVO VICENZA NELLA SPERANZA CHE SIA ALLA TUA ALTEZZA E CHE RIESCA A FAR RISORGERE, MAGARI PIU’ FORTE DI PRIMA, TUTTO QUELLO CHE RAPPRESENTAVI PER NOI.
ED È PER QUESTO CHE, NONOSTANTE TUTTO, NOI OGGI FESTEGGIAMO LA TUA NASCITA E QUESTA FANTASTICA STORIA CHE CI HA UNITO, REGALANDOCI GIOIE E DOLORI, E CHE, LO RIPETIAMO, SIAMO FIDUCIOSI VERRÀ ONORATA E RISPETTATA.
CHI PRENDE LE DECISIONI E SCENDE IN CAMPO DEVE AVERE BENE IN MENTE QUESTE PAROLE, DEVE COMPRENDERE CHE MAGLIA RAPPRESENTA E INDOSSA E COSA QUESTA SIA PER NOI.

NOI SIAMO VICENZA
TANTI AUGURI A NOI
TANTI AUGURI NOSTRO AMATO LANE
LE PRIME UVE BIANCOROSSE