L.R. Vicenza-Monza (Coppa Italia): le pagelle

Articolo pubblicato: 14 Marzo 2019 – 13:09 nella cateogoria PRIMO-PIANO, Stagione 2018-19. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Redazione

Albertazzi 6.5 – Prestazione positiva condita da un paio di interventi decisivi. Sul gol di Marchi non riesce a deviare con la punta delle dita, ma il pallone picchia sul palo e entra, quasi impossibile arrivarci

Davide Bianchi 6.5 – Altra prova che conferma il suo buon stato di forma. Difende e attacca con buon profitto in entrambe le fasi. Esce dopo un’ora scarsa di gioco perché domenica al “Menti” c’è la Triestina e toccherà ancora a lui visto che Salviato non è ancora pronto  (dal 55’ Bonetto 6 – Da terzino svolge bene la fase difensiva, nel finale dopo l’espulsione di Mantovani torna al suo ruolo di centrale

Pasini 6 – Fino al 93’ gli attaccanti del Monza non l’avevano mai presa, alla fine Marchi pesca il jolly

Mantovani 4.5 – D’accordo, la provocazione di Marchi c’è stata ed è evidente, ma lo è anche la sua testata all’attaccante del Monza. E da uno della sua esperienza non te lo aspetti. Lascia la squadra in 10 e all’ultimo assalto arriva la sconfitta

Stevanin 6 – E’ sembrato avere più rapidità rispetto alle ultime gare, ma è calato alla distanza (dal 55’ Martin 5.5 – Rientra dopo l’infortunio subito a Verona, e si vede che non è al meglio. Non riesce a chiudere il cross per il gol di Marchi e nell’occasione qualcosa di più poteva fare)

Laurenti 6.5 – Tonico e determinato fin dall’avvio, interpreta bene il ruolo che mister Colella gli ha affidato. Ci prova anche da fuori ma con scarsa fortuna (dal 73′ Zonta 6 – La solita grinta a centrocampo, poi nel finale fa anche il terzino)

Bovo 6 – Bene dal punto di vista della quantità, meno quando si tratta di essere propositivo. Affronta il valdagnese Lora e nel duello non esce sconfitto

Nicolo Bianchi 6 – Inizia ventre a terra e contribuisce a mettere in difficoltà la mediana del Monza. Mister Colella lo toglie ad inizio di ripresa per gestirne le forze (dal 55’ Cinelli 6 – Nell’ultimo periodo non ha mai giocato e chi lo conosce bene sa quanto lui abbia bisogno della partita per ritrovare la condizione)

Curcio 6.5 – Partita positiva, in cui prova il tiro, rifinisce per i compagni e si fa sempre trovare nel vivo dell’azione

Arma 5.5 – Lotta e combatte per la squadra con lodevole abnegazione. Ma è impreciso in zona gol dove non sempre è stato preciso e determinato

Giacomelli 6.5 – Ci tiene tantissimo e si vede. Ci prova in tutti i modi, mette in area avversaria diversi palloni invitanti che i compagni non sfruttano. Poi il nervosismo lo limita e mister Colella lo toglie (dal 73’ Tronco 5.5 – Entra ma la sua presenza passa quasi inosservata)

Colella 6.5 – La squadra gioca alla pari con il Monza e non meritava di uscire sconfitta dal campo. Schiera un undici condivisibile, e cerca di gestire le forze del gruppo. Nel finale è più impegnato a calmare i suoi ed a evitare altre espulsioni


Messaggio precedenteGiudice Coppa Italia, pioggia di squalifiche per il L.R. Vicenza