Monza-L.R. Vicenza, il comunicato del club biancorosso: “Provvedimento eccessivo e sproporzionato”

Articolo pubblicato: 22 Marzo 2019 – 18:03 nella cateogoria News. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giada Mazzucco

La società LR Vicenza apprende con sorpresa della decisione della Prefettura di Monza e della Brianza di vietare la vendita, ai residenti nella provincia di Vicenza, dei tagliandi della gara Monza-LR Vicenza, valevole per l’accesso alla finale di Coppa Italia della stagione 2018/2019.

Il club ritiene che il provvedimento sia eccessivo e sproporzionato, tenuto conto del comportamento corretto che ha caratterizzato i tifosi biancorossi durante tutto l’arco della stagione sportiva, anche peraltro in trasferte che li hanno visti protagonisti di massicci spostamenti e in relazione al fatto che il clima e l’atmosfera creatisi al termine del match di andata, non possono non essere messi in relazione anche con il comportamento gravemente offensivo tenuto da un giocatore avversario, nei confronti della nostra tifoseria, nei minuti finali dell’incontro.

La società, pur stigmatizzando i fatti verificatisi al termine della gara, confida che ci possa ancora essere una valutazione più appropriata dei rischi da parte della Prefettura di Monza e della Brianza, alla quale si è prontamente rivolta, e conseguentemente del provvedimento, per permettere ai tifosi biancorossi di seguire la nostra squadra in trasferta, in una partita così importante come la semifinale di ritorno della Coppa Italia.

(lrvicenza.net)


Messaggio precedenteLa conferenza stampa di Colella prima di Sudtirol - L.R. Vicenza