Teramo-L.R. Vicenza 1-1 (34^ giornata)

Articolo pubblicato: 7 Aprile 2019 – 16:15 nella cateogoria News, PRIMO-PIANO, Stagione 2018-19. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Matteo Pavan

Teramo (3-5-1-1): Pacini; Polak, Caidi, Fiordaliso; Ventola, Spighi (73′ Armeno), Proietti, Spinozzi (79′ Persia), Celli; Sparacello (73′ Zecca); Infantino.
A disp: Lewandowski, Celentano, Zecca, Persia, Barbuti, Armeno, Altobelli, Bregasi, Cappa. All. Maurizi.
L.R. Vicenza (4-3-1-2): Albertazzi; Salviato Bizzotto, Mantovani, Stevanin (59′ Martin); Zonta, Cinelli, Nicolò Bianchi; Curcio (76′ Zarpellon); Guerra (76′ Maistrello), Arma (66′ Giacomelli).
A disp: Grandi, Davide Bianchi, Bonetto, Pasini, Martin, Pontisso, Laurenti, Bovo, Zarpellon, Tronco, Giacomelli, Maistrello. All. Colella
Arbitro: Matteo Marcenaro di Genova, assistenti Marco Di Benedetto di Barletta e Leonardo De Palma di Foggia
Reti: 8′ Curcio (VI), 29′ Celli (TE)
Note: giornata soleggiata e ventosa. Spettatori 1404, di cui 112 nel settore ospiti. Angoli: 3-7. Ammoniti: Stevanin, Proietti, Mantovani, Curcio, Cinelli. Recupero: primo tempo 2′, secondo tempo 3′.

Secondo tempo:

90’+3 Fischia la fine Marcenaro: ennesima prestazione deludente del Lane che manca ancora l’appuntamento con i tre punti. Esce dal campo soddisfatto il Teramo che conquista un punto decisivo in chiave salvezza e che potrebbe tenere aperte le porte dei playoff per gli abruzzesi. Man of the match Proietti: sontuosa la prestazione del centrocampista di casa, giocatore che con questa categoria ha davvero poco a che fare. Prossimo impegno per il Vicenza la sfida di Domenica prossima al Menti contro il Gubbio, che oggi ha fermato sul 2-2 la Triestina dopo essere stato in vantaggio addirittura per 2-0.

90′ tre minuti di recupero

89′ VICENZA lancio di Zarpellon per Giacomelli che entra in area di rigore, salta un uomo ma viene chiuso prima di andare al tiro da Ventola che la mette in angolo

80′ 1 gialloCinelli perde palla in attacco, il Teramo prova a ripartire in contropiede e lo stesso centrocampista romano è costretto a stendere Infantino prima che possa creare danni

79′ 1 sosfuori Spinozzi, dentro Persia

78′ VICENZA lancio di Bianchi in profondità per Maistrello che prova la conclusione da posizione defilata ma non centra lo specchio della porta

76′ 1 sosdentro Zarpellon e Maistrello, fuori Curcio e Guerra

76′ TERAMO erroraccio in fase di disimpegno per Cinelli, sugli sviluppi dell’azione conclusione da posizione defilata di Armeno che passa di poco a lato del palo

73′ 1 sosdentro Zecca e Armeno, fuori Sparacello e Spighi

69′ TERAMO ci prova Sparacello di prima intenzione dal limite dell’area, palla largamente fuori dallo specchio della porta di Albertazzi

66′ 1 sosfuori Arma, dentro Giacomelli

61′ TERAMO Proietti imbecca Infantino in profondità: l’ex Catanzaro si invola sulla destra, entra in area e prova la conclusione che termina a lato della porta di Albertazzi

60′ TERAMO ci prova Celli da fuori area, conclusione centrale che termina tra le braccia di Albertazzi

59′ 1 sosfuori Stevanin, dentro Martin

57′ VICENZA dalla sx Bianchi mette un cross teso sul secondo palo su cui però non arrivano né Arma né Zonta

55′ VICENZA cross dalla dx di Salviato per la testa di Bianchi, conclusione debole che viene agevolmente gestita da Pacini

49′ VICENZA punizione dalla trequarti dx di Curcio per la testa di Bizzotto: la conclusione risulta debole e facile preda di Pacini

45′ Si ricomincia: batte il Vicenza che nel secondo tempo attaccherà verso la Sud. Non ci sono cambi per il momento, si prosegue con gli stessi 22 del primo tempo.

Primo tempo:

45’+2 Duplice fischio di Marcenaro: termina in parità la prima frazione. Sostanziale equilibrio tra le due squadre, Vicenza meglio nella prima fase, Teramo cresciuto e resosi pericoloso soprattutto nella seconda parte del primo tempo. Due gol frutto di errori piuttosto grossi delle rispettive difese stanno decidendo un match piuttosto fisico e nervoso, gestito abbastanza bene fino ad ora dal direttore di gara che sta lasciando correre parecchio evitando di spezzettare troppo il gioco.

45’+1 1 gialloammonito anche Curcio per un intervento duro in attacco su Proietti

45′ due minuti di recupero

41′ TERAMO conclusione dal limite di Spighi. Pochi secondi prima Sparacello si era lasciato cadere a seguito di un contrasto subito al limite da Bizzotto chiedendo invano il rigore

38′ VICENZA uno schema su calcio di punizione libera al tiro da fuori Curcio, la conclusione viene però murata da un difensore di casa

36′ TERAMO occasione clamorosa per i padroni di casa: cross dalla dx di Ventola per Spinozzi che, lasciato solo da Salviato, conclude al volo da buona posizione sparando il pallone in Curva

29′ TERAMO dormita colossale della difesa biancorossa: come col Sudtirol nella gara d’andata, l’esterno di fascia sx prende, fa tutto il campo palla al piede, carica il tiro e conclude a rete indisturbato battendo un Albertazzi poco reattivo e non esente da colpe

28′ VICENZA tiro-cross di Bianchi dalla sx, uno spiazzato Pacini con un colpo di reni all’ultimo secondo devia in angolo

20′ TERAMO ci prova, senza successo, Proietti con un tiro al volo da fuori area

19′ 1 gialloaltro cartellino, questa volta per Mantovani, reo di aver steso Spinozzi che si stava involando centralmente verso l’area del Lane

15′ 1 gialloammonito Proietti per proteste a seguito di un tocco di mano in area di Stevanin non sanzionato dal direttore di gara

13′ 1 gialloammonito Stevanin per aver messo le mani in faccia a Spighi

11′ VICENZA conclusione al volo di Curcio su angolo battuto da Zonta: la palla termina in rete (ancora una volta con la complicità di un Pacini piuttosto addormentato ) ma il gol viene annullato per fuorigioco di Guerra

8′ VICENZA biancorossi in vantaggio con Curcio che calcia al volo di destro da fuori area. Decisiva la papera di Pacini che sbaglia completamente l’intervento e permette alla conclusione, non certo irresistibile, di insaccarsi

5′ TERAMO ci prova Spighi al termine di una bella azione corale dei padroni di casa, provvidenziale la chiusura in angolo di Bizzotto

1′ TERAMO tiraccio da fuori di Spinozzi

1′ Fischio d’inizio di Marcenaro: battono i padroni di casa che attaccheranno sotto la Sud

Minuto di silenzio effettuato in ricordo del tragico sismo avvenuto a L’Aquila dieci anni fa

Vicenza in campo con la divisa nera da trasferta, Teramo in campo con la tradizionale divisa rossa con inserti bianchi

Prepartita:
Scontro diretto per i playoff quello del Bonolis: di fronte quest’oggi i padroni di casa del Teramo, attualmente a quota 38 punti in classifica e reduce da un punto nelle ultime tre partite casalinghe, e i ragazzi di Colella che nelle ultime due trasferte hanno conquistato 4 punti sui campi insidiosi di San Benedetto e Bolzano. Tutti convocati tra i biancorossi berici, unico escluso Gashi per scelta tecnica. Giocherà Albertazzi dal primo minuto a causa di una storta subita Giovedì in allenamento da Grandi, fuori quindi a titolo precauzionale. Presente sugli spalti quest’oggi anche il grande ex biancorosso Giovanni Lopez.


Messaggio precedenteUnder 15 campioni: battuto il Pordenone