AlbinoLeffe-L.R. Vicenza 0-1 (38^ giornata)

Articolo pubblicato: 5 Maggio 2019 – 14:56 nella cateogoria PRIMO-PIANO, Stagione 2018-19. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Matteo Pavan

Albinoleffe (3-5-2): Cortinovis; Mondonico, Gavazzi, Riva; Gonzi, Giorgione, Genevier, Romizi, Ruffini (71′ Galeandro); Sibilli, Gelli.
A disposizione: Athanasiou, Coser, Stefanelli, Mandelli, Ravasio, Calì, Galeandro, Sabotic. Allenatore: Michele Marcolini.
Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Salviato (54′ D. Bianchi), Pasini, Bizzotto, Martin (76′ Bovo); Zonta (76′ Giacomelli), Pontisso (62′ Laurenti), Cinelli; Zarpellon (62′ Bonetto); Arma, Guerra.
A disposizione: Albertazzi, D. Bianchi, Laurenti, N. Bianchi, Giacomelli, Bonetto, Maistrello, Stevanin, Gashi, Curcio, Mantovani, Bovo. Allenatore: Giovanni Colella.
Arbitro: Mario Davide Arace di Lugo di Romagna, assistenti Leonardo De Palma di Foggia e Paolo Cubicciotti di Nichelino
Reti: 90’+2 Bizzotto (VI)
Note: giornata uggiosa, circa un centinaio di tifosi biancorossi presenti. Angoli: 5-5. Ammonito Ruffini. Recupero: primo tempo 1′, secondo tempo 3′.

Secondo tempo:

90’+3 Non c’è più tempo: il Vicenza vince senza convincere e mette al sicuro l’ottavo posto che, in caso di vittoria della Coppa da parte del Monza, significherebbe giocare in casa il primo turno dei playoff contro la Sambenedettese nona, vittoriosa oggi nello scontro diretto di Fermo contro i gialloblu. I ragazzi di Colella chiudono quindi la regular season a quota 51. Finiscono qui le ambizioni playoff di un AlbinoLeffe già salvo che ha pagato eccessivamente le assenze nel reparto offensivo.

90’+2 1 golVICENZA all’ultimo respiro la sblocca il Lane. Esulta Bizzotto per la presunta deviazione vincente sul tiro-cross di Giacomelli ma non è da escludere che la palla sia terminata in rete senza deviazione e che l’intervento del difensore biancorosso abbia contribuito solamente a trarre in inganno il portiere

90’+1 VICENZA Mondonico stende Giacomelli poco distante dal vertice dell’area di rigore. Ultima occasione di vincere per i biancorossi. Sul pallone va Jack

90′ tre minuti di recupero

88′ VICENZA lancio di Laurenti per Giacomelli fermato per offside

85′ VICENZA punizione da posizione defilata di Giacomelli direttamente tra le braccia del portiere

82′ Mette in ghiaccio il risultato la Samb che raddoppia a Fermo. Ora ai biancorossi serve solo la vittoria per difendere l’ottavo posto

81′ VICENZA altro corner guadagnato da Giacomelli: il suo ingresso ha rivitalizzato i biancorossi che ora cercano di servirlo il più possibile nella speranza che inventi la giocata decisiva

80′ VICENZA bella combinazione Jack-Bianchi con il terzino che prova a mettere in mezzo il pallone dal fondo ma trova la deviazione in corner di un difensore

79′ VICENZA sponda di Guerra per Arma sul cambio di gioco di Giacomelli: l’attaccante marocchino calcia col destro poco fuori dall’area ma non inquadra la porta

76′ 1 sosdentro Giacomelli per Zonta e Bovo per Martin. Si passa ad una sorta di 4-2-4 a trazione anteriore con Arma e Guerra punte e Jack e Laurenti sulle fasce

75′ VICENZA si divora il gol del vantaggio Arma: sul cross di Laurenti e col portiere fuori dai pali l’attaccante marocchino sbaglia tutto e prova un’improbabile mezza rovesciata invece di controllare il pallone e insaccare a porta sguarnita

71′ 1 sosout Ruffini, dentro Galeandro. Il neo entrato si piazza in attacco con Gelli che invece va ad occupare l’out di sx, aumenta quindi il peso offensivo della formazione di Marcolini

69′ VICENZA rispondono i biancorossi con Cinelli che prova il destro a giro all’altezza del vertice dell’area di rigore. Anche in questo caso la palla passa non lontano dal secondo palo

67′ ALBINOLEFFE grande conclusione da fuori di Genevier sugli sviluppi dell’angolo, palla poco lontana dal secondo palo

67′ ALBINOLEFFE Gelli dal limite dell’area lascia partire una bella conclusione, Grandi è reattivo e mette in angolo

Con gli ultimi due cambi il Vicenza è passato ad un 3-5-2 speculare al modulo dei padroni di casa

62′ 1 sosout Pontisso e Zarpellon, dentro Laurenti e Bonetto

61′ ALBINOLEFFE occasionissima per i blucelesti: cross dala dx di Giorgione per Gelli che, a due passi dalla linea di porta, colpisce di testa inquadrando la porta. Grandi si fa trovare pronto nell’occasione ma il 10 bergamasco era completamente solo in area

55′ ALBINOLEFFE doppia occasione per i padroni di casa: prima Romizi di testa svirgola male non inquadrando la porta, poi Mondonico ci prova con una sassata dalla distanza che per poco non diventa un assist per un compagno appostato a pochi metri dalla linea di porta

54′ 1 sosout Salviato, dentro Davide Bianchi

53′ VICENZA botta rasoterra dalla distanza di Pontisso che costringe Cortinovis all’intervento in tuffo.

50′ prima ammonizione del match a carico di Ruffini per un intervento duro a centrocampo su Guerra

47′ VICENZA Zonta mette al centro dell’area trovando una respinta di un difensore di casa, la palla arriva a Pontisso che carica il destro potente ma centra in pieno un difensore che si frappone sulla traiettoria ponendo fine all’azione dei biancorossi

46′ VICENZA fallo di Gonzi su Zarpellon all’altezza del vertice dell’area di rigore. Punizione affidata a Zonta che batterà col destro

45′ ALBINOLEFFE cross morbido dalla sx di Ruffini per la testa di Gelli che mette sul fondo

45′ Comincia il secondo tempo: Vicenza che attaccherà sotto il settore ospiti. Nessun cambio per ora nelle due formazioni.

Primo tempo:

45’+1 Termina con  30 secondi di anticipo la prima frazione del match. Partita decisamente equilibrata fino ad ora. La sensazione è che solo un guizzo del singolo possa sbloccare il risultato. I padroni di casa sono ben messi in campo ma davanti appaiono spuntati a causa delle tante assenze, i ragazzi di Colella soffrono della solita carenza di idee in fase di possesso palla.

45′ un minuto di recupero

44′ VICENZA cross dalla trequarti di Salviato per la testa di Arma che gira e spedisce la palla poco a lato del primo palo

42′ ALBINOLEFFE cross col dx di Ruffini per Mondonico che di testa colpisce centralmente: facile parata di Grandi

39′ VICENZA va Pontisso col dx: Cortinovis riesce con la punta delle dita a togliere la palla dall’incrocio dei pali e a mettere in angolo. Occasionissima per il Lane per passare in vantaggio, primo grosso brivido del match.

38′ VICENZA punizione dalla trequarti per i biancorossi: sul pallone Zonta e Pontisso.

32′ VICENZA Zarpellon sbaglia il controllo della palla in area lasciando scorrere il pallone sul fondo e ponendo fine ad una bella azione in velocità tutta di prima dei biancorossi costruita sulla catena di sx

30′ ALBINOLEFFE ci prova Gelli da distanza siderale: il numero 10 dei padroni di casa colpisce la palla col corpo all’indietro e il pallone viene spedito verso il settore ospiti

28′ Latitano le idee da ambo le parti: i blucelesti patiscono particolarmente le assenze nel reparto offensivo, i biancorossi invece si assumono l’onere di provare a fare la partita senza però riuscirci a causa della scarsa qualità del possesso palla

27′ Samb in vantaggio 1-0 a Fermo: attualmente i biancorossi sarebbero noni dietro ai rossoblu

25′ VICENZA intervento in ritardo di Romizi su Pasini che provoca i cori velenosi dei tifosi biancorossi nei suoi confronti. Il giocatore è nel mirino dei tifosi della Sud per essersi fatto promotore dell’azione legale contro l’operazione che ha portato alla nascita del LR Vicenza

25′ ALBINOLEFFE cross di Gonzi per la testa di Ruffini che però non inquadra la porta

22′ VICENZA conclusione potente dalla lunga distanza da posizione centrale di Salviato che non inquadra la porta

20′ ALBINOLEFFE calcio di punizione da posizione interessante per fallo ruvido di Bizzotto su Sibilli. Genevier scodella al centro ma trova solo la testa di un difensore biancorosso che spazza

17′ VICENZA pericoloso il Lane con la discesa sulla dx di Zarpellon: il trequartista biancorosso entra in area e mette una palla rasoterra al centro che attraversa l’area senza trovare Guerra. Sugli sviluppi dell’azione Martin prova la conclusione da fuori col destro che però viene murata

14′ VICENZA Ruffini pressato regala palla a Arma che prova la conclusione di prima, il gioco viene però fermato prontamente dall’arbitro per un intervento irregolare sul terzino seriano

12′ ALBINOLEFFE Ruffini entra in area e carica il sx. La conclusione, poco precisa, termina sul fondo non inquadrando lo specchio della porta

10′ VICENZA ci prova anche Arma con un destro dal limite dell’area che passa poco sopra la traversa

9′ ALBINOLEFFE prova la rovesciata Ruffini ma senza centrare la porta

7′ gioco fermo per verificare le condizioni di Gonzi, a terra per un contrasto di gioco

5′ VICENZA tiraccio da fuori di Zarpellon che mette fine ad un’azione interessante dei biancorossi nata a seguito di una palla persa da Gavazzi a centrocampo

3′ ALBINOLEFFE primo squillo della partita con un tiro da fuori di Sibilli che però non inquadra la porta

1′ Comincia il match: primo pallone toccato dal Vicenza che attaccherà verso la Curva Nord, casa del tifo atalantino, prossima alla demolizione

Le squadre scendono in campo ora per la 38esima e ultima giornata di Campionato. Entrambe le squadre indossano la divisa casalinga: padroni di casa in maglia bluceleste, ospiti in maglia biancorossa.

Prepartita:
Sfida calda quella dell’Atleti Azzurri d’Italia tra AlbinoLeffe e L.R. Vicenza. I ragazzi dell’ex biancorosso Marcolini hanno raggiunto l’obiettivo salvezza la scorsa settimana battendo la Virtus al Gavagnin nello scontro diretto per 2-1. Pur essendo ancora in corsa per l’11esimo posto, che vorrebbe dire playoff in caso di vittoria del Monza nella finale di ritorno di Coppa contro la Viterbese, la formazione seriana si presenta al match odierno con parecchie defezioni importanti, concentrate soprattutto nel reparto offensivo. Saranno assenti contemporaneamente bomber Cori, capocannoniere della squadra, Kouko e Sbaffo (altri importanti realizzatori della formazione bluceleste) e l’ex biancorosso Razzitti. Non saranno del match quindi entrambi i marcatori della gara d’andata, terminata col punteggio di 1-1, un risultato che fu fatale a Mister Colella esonerato per lasciare spazio a Michele Serena.
In casa Vicenza Serena fa attenzione alle diffide e lascia in panchina Giacomelli, col tandem Guerra-Arma che partirà dal primo minuto supportato da Zarpellon. Nonostante le assenze pesanti l’AlbinoLeffe è avversario da tenere d’occhio per vari motivi: nel girone di ritorno la squadra ha avuto un passo da playoff conquistando 25 dei 43 punti attuali. Inoltre questa sarà con ogni probabilità l’ultima partita dei seriani nello Stadio di Bergamo, recentemente acquistato dall’Atalanta: la formazione nerazzurra ha già iniziato i lavori di ammodernamento dell’impianto e non è intenzionata ad ospitare ancora i cugini nel proprio impianto. Dalla prossima stagione quindi la squadra del pres. Andreoletti dovrà trovare un altro impianto, che con ogni probabilità sarà costruito a Zanica nei pressi dell’attuale centro sportivo della società bergamasca.

 


Messaggio precedenteDopo AlbinoLeffe-L.R. Vicenza: le interviste ai protagonisti