Berretti al Menti, Toto Rondon: “Emozione indescrivibile”

Articolo pubblicato: 18 Maggio 2019 – 11:51 nella cateogoria Giovanili. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Giovanni Barcaro

I playoff della prima squadra sono amaramente terminati a Ravenna dopo una stagione con più punti raccolti in trasferta che tra le mura amiche. A risollevare i risultati del Menti ci proveranno oggi pomeriggio – calcio d’inizio alle 14:30 – i ragazzi della Berretti. La formazione allenata da Belardinelli nel ritorno dei quarti playoff scudetto affronterà la Virtus Entella dopo lo 0-0 dell’andata grazie anche al supporto della Curva Sud Vicenza che su Facebook ha chiamato a raccolta i tifosi biancorossi. Queste invece le dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del L.R. Vicenza di Toto Rondon, allenatore in seconda della più grande tra le formazioni del vivaio: “Siamo tutti carichi e vogliosi di passare il turno, i ragazzi sono sul pezzo. Nella gara d’andata abbiamo fatto un’ottima partita dove abbiamo creato tre occasioni clamorose e meritavamo di vincere. I ragazzi avranno anche l’opportunità di calcare il Menti, ma sono già rimasti molto emozionati a potervisi allenare. Speriamo che queste emozioni si trasformino in qualcosa di concreto in campo. Giocare qui al Menti è una sensazione indescrivibile, la può capire solo chi vi ha giocato e i tifosi che lo vivono e che ci permettono di vivere queste emozioni. I ragazzi sono cresciuti molto, adesso ci manca la ciliegina, sin dall’inizio noi abbiamo puntato a vincere questo titolo, ci abbiamo sempre creduto, se riuscissimo a vincere la gara di ritorno saremmo davvero vicini al nostro obiettivo”.


Messaggio precedentePlayoff Scudetto Berretti: L.R. Vicenza-Virtus Entella 2-3