Andrea Saraniti, nato a Palermo il 23 Luglio 1988, è una prima punta arrivata a Vicenza in prestito secco dal Lecce.
Cresciuto nelle giovanili del Catania, Saraniti ha avuto un inizio di carriera travagliato dove, per sua stessa ammissione, la mancanza di testa lo ha portato a finire in Eccellenza.
La rinascita di questo giocatore è coincisa con il suo passaggio alla Vibonese nella stagione 2015/2016. Con la formazione calabrese mette a segno 16 gol e 7 assist in due stagioni, contribuendo alla conquista della promozione in Serie C e guadagnandosi la fascia di capitano nella successiva stagione in terza serie conclusasi con la retrocessione.
Rimasto svincolato a causa della retrocessione tra i dilettanti dei rossoblù, si trasferisce alla Virtus Francavilla dove diventa fin da subito il bomber della squadra con 9 reti e 3 assist realizzati nella prima parte di stagione. Il rendimento elevato della sua esperienza in biancoceleste gli vale la chiamata del Lecce di Liverani, all’epoca impegnato nella lotta promozione con il Catania. Con i giallorossi salentini Saraniti riuscirà a mettere a segno 5 gol e 1 assist, contribuendo al tanto atteso ritorno in cadetteria dei pugliesi.
Nell’ultima stagione, dopo una prima parte di stagione sfortunata trascorsa in prestito alla Viterbese con un sola rete all’attivo, è tornato a Lecce per fine prestito vivendo la cavalcata verso la A della formazione di Liverani tra panchina e tribuna.
Dal punto di vista tecnico/tattico si tratta a tutti gli effetti di una prima punta, anche se in alcuni rari casi ha giocato più allargato nella posizione di ala.