Finalmente. Il Vicenza torna a sorridere anche lontano dal Menti facendo sua la gara dell’Ezio Scida. Terreno che porta bene ai biancorossi quello di Crotone e che interrompe una striscia negativa in trasferte di sei sconfitte. Un successo meritato quello della squadra di Maran, che ha rischiato ancora una volta di complicarsi da sola la vita (erroraccio di Gavazzi in occasione del pareggio calabrese). Ma oggi, a differenza di altre volte, il Vicenza ha avuto la capacità e la forza di reagire dimostrando di essere ancora in crescita dopo le buone prove offerte con Padova e Genoa. Una vittoria che ridà slancio alla classifica dei berici, saliti a quota 22, e che fa ben sperare in vista del prossimo impegno al Menti contro il Frosinone.

PRIMO TEMPO

2′ il primo tiro è di Cutolo, dai 25 metri, centrale. Para facile Russo 5′ Abbruscato in azione solitaria semina il panico in area calabrese, poi la difesa sbroglia

7′ ancora Abbruscato lanciato a rete da un lancio da centrocampo. A tu per tu con Concetti, l’ex granata si divora l’occasione sparando sul portiere

14′ Zanchi si infortuna alla spalla in uno scontro di gioco, Maran è costretto al cambio, entra Tonucci

21′ Corner per il Crotone. Cutolo mette in difficoltà Russo direttamente dalla bandierina. Il portiere di pugno si rifugia di nuovo in angolo. Sulla replica, Massa fischia un fallo sul portiere

23′ punizione dai 30′ metri, ci prova Russotto, palla altissima sulla traversa della porta difesa da Russo

33′ su angolo per i calabresi, scaturito da un’iniziativa di Russotto sulla sinistra, è bravo Schiavi ad anticipare l’intervento degli attaccanti rossoblu. Nuovo corner, palla che filtra a mezz’altezza sul secondo palo, dove Soligo interviene per liberare, ma rischia l’autorete.Palla sulla traversa, poi il tentativo di De Giorgio è deviato nuovamente in calcio d’angolo da Martinelli

40′ buona combinazione Botta-Gavazzi sulla sinistra, il tiro-cross dell’esterno biancorosso finisce di poco oltre la traversa

42′ GOL DEL VICENZA. Prolunggata azione d’attacco biancorossa. Prima Abbruscato, innescato in area da Botta, scarica il destro al volo e colpisce in pieno il palo alla sinistra di Concetti. Sul proseguimento dell’azione cross al centro di Soligo, spizzata di Misuraca a centro area, palla che giunge ancora ad Abbruscato, che con un tocco sporco inganna il portiere calabrese

43′ GOL DEL CROTONE. Pareggio immediato degli squali. Su un cross basso dalla sinistra liscio clamoroso di Gavazzi, palla a De Giorgio che si ritrova un rigore facile facile da trasformare alla sinistra di Russo. 1-1.

SECONDO TEMPO

3′ punizione di Cutolo dalla trequarti destra del fronte d’attacco calabrese. Palla che attraversa tutta l’area di rigore berica e termina sul fondo

12′ tentativo da fuori area di Cutolo, velleitario, che termina abbondantemente a lato

13′ GOL DEL VICENZA. Riscatto di Gavazzi, dopo l’errore costato l’1-1. L’esterno scende sulla sinistra, fa fuori De Giorgio con un tunnel, poi mette in mezzo per la testa di Misuraca, che insacca

16′ doppio cambio deciso da Menichini, che prova la trazione anteriore. Curiale per De Giorgio, Napoli per Ginestra 19′ entra anche Cabeccia per Crescenzi, il Crotone esaurisce le sostituzioni. Venti secondi dopo, problemi per Eramo, che deve rimanere in campo stringendo i denti

26′ ci prova l’ex Curiale con una girata dal dischetto del rigore, palla a lato

28′ entra Salifu per Braiati

28′ punizione da zona centrale, dai 25 metri, di Russotto, palla altissima sulla traversa

38′ follia di Curiale, che lascia i compagni in dieci. A palla lontana gomitata sul mento di Botta e su pronta segnalazione dell’assistente l’ex biancorosso viene mandato anzitempo sotto la doccia

44′ entra Tulli per Misuraca

45′ malintesto tra Schiavi e Gavazzi al limite dell’area piccola con gli attaccanti rossoblù che non ne approfittano e palla che finisce tra le braccia di Russo

47′ contropiede del Vicenza con Tulli che prima controlla male, permettendo il ripiegamento dei difensori calabresi, e poi conclude debolmente tra le braccia di Concetti

49′ dopo 4′ di recupero Massa fischia la fine e il Vicenza torna a vincere in trasferta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui