Schiavi 6,5: di testa non ce n’è per nessuno. Si conferma pedina indispensabile per la saracinesca berica, oltre che un ottimo investimento in prospettiva.

Di Matteo 7: inesauribile nella corsa, si conferma un’autentica spina nel fianco per le difese avversarie, che devono ricorrere sovente al fallo per frenarne l’intraprendenza.

Botta 7: fondamentale la sua marcatura su Fabbrini, sul quale il Soldatino biancorosso ha dispensato anticipi e legnate. Grande condizione fisica.

Soligo 6,5: chiamato a sorreggere un centrocampo orfano di Paro e Braiati, l’ex salernitano snocciola una gara molto positiva, proponendosi anche spesso a supporto della prima linea.

Rossi 6,5: il golden boy dimostra nei 90′ di avere non solo talento (e si sapeva) ma anche personalità e spirito di sacrificio (e questa è una bella scoperta). Va inoltre pericolosamente al tiro.

Gavazzi 6: una buona gara, macchiata solo dal gesto istintivo di quel pallone fermato con la mano, che gli costa la doccia anticipata. Per il resto tanto dinamismo e voglia di aiutare la squadra.

Misuraca 7: continua la crescita del giovane centrocampista siciliano, che ha il grande merito di confezionare il cross delizioso che vale il pareggio del Lane. Ma non solo questo… Una gara anche di polmoni e garretti.

Abbruscato 7: dopo aver sbagliato un’occasione che gridava venbdetta nel primo tempo, Elvis come al solito lascia il suo sigillo sulla gara. Come dire che il bomber può sbagliare una volta, mai due…

All. Maran 7: geniale la marcatura sul fantasista principe dell’Empoli. Ma in generale la sua squadra pare sempre messa meglio in campo rispetto ai biancazzurri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui