Sul futuro dell’Under 21 Misuraca (che ieri sera ha disputato tutti i 90′) si mostra fiducioso. “Ci sono entusiasmo, voglia di far bene e attaccamento alla maglia. Il gruppo – sostiene il numero 10 azzurro – si sta formando, insieme sta bene. Quando ci saranno le gare di qualificazione sarà un altro discorso e cercheremo di dare il massimo”.
Misuraca si pronuncia anche sul suo momento a Vicenza. “Sono contento perché sto trovando il mio spazio, la squadra sta giocando bene e spero di chiudere al meglio questa stagione”.
Il suo cartellino è a metà con il Palermo e a tal proposito afferma: “Non mi aspetto niente, sono tranquillo e sto bene al Vicenza. Poi vedremo. Qui cerco di crescere il più possibile. Se il Palermo mi chiamerà per il ritiro proverò a dare il massimo per restare. Ma non so cosa accadrà”.
Chiosa finale da parte dell’attaccante palermitano dedicata al poco spazio concesso ai giovani italiani nel campionato di serie A, contrariamente a quanto accade in altri tornei. “Questo – afferma – è un problema. Se vediamo la formazione della Germania questi ragazzi giocano stabilmente in serie A. La situazione, per noi giovani italiani, è difficile perché giochaimo in categorie inferiori per trovare spazio. Spero che in futuro – conclude Misuraca – si possa puntare su noi giovani italiani”.

Fonte: www.tuttomercatoweb.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.