Curve piene, spettacolo del tifo, qualche sfottò, ma pare che la situazione ordine pubblico sia sotto controllo. Si inizia a curve invertite, Frison va sotto la Nord, Rafael sotto la Sud. Rimandato l’appuntamento con le nuove maglie biancorosse

PRIMO TEMPO

3′ subito pericoloso il Vicenza, cross di Botta da sinistra, Abbruscati impatta bene sul secondo palo, palla fuori di pochissimo

5′ Martinelli scende a destra ed effettua un pericoloso cross rasoterra, ancora Abbruscato prova la deviazione di tacco, ma la palla gli resta tra i piedi e l’azione sfuma

11′ angolo per i gialloblu, senza esito

13′ sinistro a sorpresa di Maiorino dai 25 metri, palla fuori di qualche metro dal palo alla sinistra di Rafael

19′ malinteso Martinelli-Zanchi, se ne va Ferrari, che all’ingresso in area viene contrato in angolo da Bastrini, rimasto ultimo baluardo prima di Frison

21′ pericoloso cross a tagliare l’area da destra a sinistra di Tulli. Botta, Abbruscato e Maiorino non trovano il tempo per la deviazione vincente

è becero il coro della curva veronese, “il più grande spettacolo dopo l’Heysel siamo noi”. Musica di Jovanotti, testo di qualche imbecille

27′ ci prova Russo dopo una respinta della difesa berica, con un tiro dai 20 metri. Palla fuori di poco alla destra di Frison

29′ sponda di Abbruscato per l’accorrente Botta, che si ritrova a disposizione un rigore in movimento, sfera di millimetri a lato del palo alla sinistra di Rafael

30′ tentativo di Tulli dai 35 metri, velleitario

34′ lancio di Giani per Abbruscato che entra in area approfittando di un liscio di Ceccarelli. L’ex Toro è a sinistra, rientra per calciare col destro, ribattuto da Ciccarelli, che mette in angolo il successivo suggerimento di Martinelli per il bomber biancorosso. Vicenza più vivo e propositivo

38′ GOL DEL VERONA. Un fallo di Giani al limite dell’area, fascia destra del fronte d’attacco veronese. Punizione di Esposito, batti e ribatti in area, risolve Abbate con un destro sottomisura che non lascia scampo a Frison. Hellas avanti

43′ il Verona cresce, sinistro di Hallfredsson deviato in angolo dalla difesa biancorossa. Il successivo tiro dalla bandierina non ha esito. Qualche istante dopo ci prova anche Berrettoni dalla distanza, palla fuori

44′ Vicenza in bambola, su cross da sinistra Ferrari manca di poco la girata a centro area, poi l’azione gialloblu sfuma

45′ non c’è recupero, il primo tempo si chiude con l’Hellas avanti

SECONDO TEMPO

si torna in campo con Gavazzi per Zanchi, più volte in difficoltà nel primo tempo. L’ex Renate si sistema a destra, con Martinelli che va a far coppia al centro con Bastrini

4′ Maiorino crossa da sinistra del fronte d’attacco berico, palla calciata col destro a rientrare, fuori di metri senza che Rafael si debba preoccupare

6′ ancora Maiorino, destro velleitario dalla distanza, potente ma fuori misura

7′ buona iniziativa di Tulli sulla destra. Il marchigiano cerca di servire al centro Botta con un traversone, che risulta però troppo sul portiere, Rafael esce e abbranca in presa

11′ cross dalla destra di Russo, respinta della difesa berica, Hallfredsson ci prova al volo, fuori misura. Nel Vicenza dentro Mustacchio per Tulli

12′ break dell’Hellas, contropiede 3 contro 3, vanificato da un offside di Ferrari

13′ Mustacchio si guadagna un angolo con una buona discesa sulla destra. Tiro dalla bandierina dello stesso ex Varese, palla respinta dalla difesa gialloblu, ci prova Giani da fuori, tiro alle stelle

15′ tentativo anche di Rossi dai 30 metri 

21′ occasione solare per i biancorossi. Angolo di Maiorino, svarione della difesa scaligera, Mustacchio si ritrova a tu per tu con Rafael e spara la botta. Conclusione forte ma troppo centrale, Rafael respinge d’istinto in Angolo. Ancora Maiorino dalla bandierina, suggerimento di Giani per Botta in area, che spreca da favorevole posizione

23′ ci prova Gomez dal limite, respinge Frison distendendosi sulla sua destra

24′ GOL DEL VERONA. Ennesimo contropiede gialloblu, questa volta vincente. Splendida combinazione, con Ferrari che mette Halfredsson a tu per tu con Frison. Lo svedese controlla e batte l’estremo berico con un diagonale di piatto destro. E’ un pò scomposta l’esultanza di mister Mandorlini, che balla una sorta di tarantella 5-6 metri dentro al campo

26′ Baldini si gioca l’ultimo cambio, dentro Alemao per Maiorino

29′ tiro-cross di Mustacchio, smanaccia Rafael

30′ difesa biancorossa in crisi, Mancini può calciare solo dentro l’area, spostato a destra. Ci mette una pezza Giani che si immola e ribatte in fallo laterale

32′ altro tiro-cross di Mustacchio completamente sballato, arrivano i primi fischi del Menti

33′ buona iniziativa di Alemao, palla che finisce a destra, ancora sui piedi di un confuso Mustacchio che si fa ribattere la sbilenca conclusione dalla difesa gialloblu

36′ secondo cambio per i veronesi, Mandorlini manda in campo Galli per Gomez

tristezza biancorossa, il pubblico vicentino comincia ad abbandonare lo stadio

38′ GOL DEL VICENZA. Gran numero di Alemao, che dal limite si gira rapido ed esplode un destro che muore in fondo al sacco, nell’angolo basso alla destra di Rafael

40′ ci prova ancora Alemao, questa volta la conclusione è sbilenca

41′ di nuovo Alemao dai 25 metri, palla a lato di qualche metro dal palo di destra di Rafael

42′ suggerimento in area di Alemao, che sembra giocare da solo, per Botta in piena area, a tu per tu con Rafael. Il centrocampista calcia sul primo palo,anziché incrociare il diagonale, palla fuori

44′ ancora Alemao in area, sul batti e ribatti in area gli capita la palla giusta, prova il tiro di punta, ribattuto

45’+4′ nel recupero contropiede veronese, diagonale di Galli a lato. Il Vicenza replica con un paio di lanci lunghi di Frison, senza esito. Dopo 4 minuti Gallione manda tutti sotto la doccia, l’Hellas sbanca Vicenza e prosegue la corsa in Coppa Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.