Il giudice sportivo di Serie C ha deliberato in merito all’ottava giornata del girone B, squalificando in tutto tre giocatori. Tra questi, come previsto, anche il biancorosso Rachid Arma che è stato fermato per due turni e che quindi sarà costretto a saltare la prossima gara con la Virtus Verona e la successiva trasferta contro l’Imolese. Terzo cartellino giallo stagionale invece per Stefano Giacomelli, ammonito nel corso della gara contro la Fermana.ù
Queste nel dettaglio le decisioni del giudice sportivo di Serie C:

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

ARMA RACHID (L.R. VICENZA) per aver colpito con una gomitata al volto un giocatore avversario a gioco fermo.
CORI SACHA (MONZA) per aver volontariamente colpito un avversario con un calcio al ginocchio con il pallone non a distanza di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
MOROSINI TOMMASO (SUDTIROL) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
GAVAZZI FABIO (ALBINOLEFFE)
MAGNINO LUCA (FERALPISALÒ)
TESO DARIO (RENATE)

AMMONIZIONE (III INFR)
SCARSELLA FABIO (FERALPISALÒ)
GIACOMELLI STEFANO (L.R. VICENZA)
BOMBAGI FRANCESCO (PORDENONE)
BURRAI SALVATORE (PORDENONE)

AMMONIZIONE (II INFR)
SOSA CRISTIAN NICOLA (A.J. FANO)
PICCOLI GIANLUCA (GIANA E.)
ROCCHI GABRIELE (GIANA E.)
BENEDETTI ALESSIO (GUBBIO)
TENTARDINI ALBERTO (MONZA)
GOMEZ GUIDO (RENATE)
VINETOT KEVIN MATHIEU (SUDTIROL)
CAIDI NEBIL (TERAMO)
LEWANDOWSKI MICHAL (TERAMO)
MASTRILLI RICCARDO (TERAMO)
BALDE BALDE IBOURAHIMA (VIS PESARO)

AMMONIZIONE (I INFR)
SBAFFO ALESSANDRO (ALBINOLEFFE)
D ANGELO MASSIMO (FERMANA)
FOFANA LAMINE (FERMANA)
BONALUMI SIMONE (GIANA E.)
CONTI MASSIMO (GUBBIO)
ADORNI LORENZO (MONZA)
GELONESE LUCA (SAMBENEDETTESE)
OFFREDI DANIEL(SUDTIROL)
SIRIGNANO CIRO (VIRTUSVECOMP VERONA)
BIANCHINI ANDREA (VIS PESARO)
BOCCIOLETTI BENJAMIN (VIS PESARO)
OLCESE EMILIANO (VIS PESARO)
PAOLI LORENZO (VIS PESARO)

ALLENATORE
AMMONIZIONE

ROSELLI GIORGIO (SAMBENEDETTESE) per comportamento non regolamentare in campo (espulso, r.A.A.).