A poco più di un mese dal via del campionato, giungono dati positivi circa il numero complessivo degli abbonamenti che vede un vero e proprio exploit di tessere staccate, superando quota 100.000: “La crescita che si registra rende orgogliosa la Lega Pro – aveva commentato nei giorni scorsi il presidente Ghirelli – E’ frutto di una serie di fattori: oltre al lavoro dei club, alle iniziative dedicate ai tifosi, agli interventi effettuati sugli impianti, un altro elemento da considerare è la crescita tecnica del campionato. È sempre più il campionato delle famiglie ed è dedicato a loro”.

A guidare la classifica la Ternana con oltre 12.000 sottoscrizioni, favorite certamente da una campagna abbonamenti a prezzi agevolati. A seguire Cesena (poco più di 8700 tessere) e Bari (7806). Appena sotto il podio troviamo il Vicenza, che ha chiuso la campagna abbonamenti a quota 7525, un dato che farebbe la differenza anche nell’attuale campionato Serie B, dove solo Frosinone e Benevento vantano un numero più alto di abbonati.