Il giudice sportivo di Serie C ha deliberato in merito alla sesta giornata di ritorno, squalificando in tutto 11 giocatori del girone B, tra cui il biancorosso Emanuele Padella, ammonito nel corso della gara contro la Vis Pesaro (era in diffida). Il difensore quindi non sarà a disposizione di Di Carlo per il prossimo match contro la Virtus Verona.

Questi nel dettaglio i giocatori squalificati dal giudice sportivo:

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

FINIZIO MARIO (RIMINI) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.
MENSAH DAVIS (TRIESTINA) per aver colpito con un pugno all’addome un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
SPANO ALESSANDRO (REGGIO AUDACE) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete senza ostacolo

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
FILIPPINI LORENZO (GUBBIO) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
SIGNORINI ANDREA (TRIESTINA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE (X INFR)
VARONE IVAN (REGGIO AUDACE)
TAIT FABIAN (SÜDTIROL)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)
RINALDI MICHELE (FERALPISALÒ)
PADELLA EMANUELE (L.R. VICENZA)
NICCO GIANLUCA (PIACENZA)
MARCHEGGIANI FRANCESCO (VIS PESARO)

Per quanto riguarda gli altri biancorossi ammoniti nel corso di Vis Pesaro-L.R. Vicenza si tratta dell quarto giallo stagionale (con diffida) per Luca Rigoni e del sesto, senza conseguenze, per Matteo Bruscagin.