Cesena (4-3-2-1): Marson; Zampano, Ricci, De Santis, Valeri; Ardizzone (83′ Capellini), De Feudis, Franco (65′ Russini); Borello, Zerbin (65′ Lo Faso); Caturano.
A disposizione: Agliardi, Stefanelli, Maddaloni, Giraudo, Russini, Munari, Capellini, Sabato, Rosaia, Brunetti, Lo Faso, Butic. Allenatore: William Viali.
L.R. Vicenza (4-4-2): Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Liviero; Nalini (76′ Zonta), Pontisso (83′ Scoppa), Cinelli, Vandeputte (66′ Giacomelli); Guerra (76′ Marotta), Saraniti (66′ Arma).
A disposizione: Albertazzi, Pizzignacco, Bianchi, Scoppa, Bizzotto, Zonta, Arma, Giacomelli, Zarpellon, Marotta, Tronco, Barlocco. Allenatore: Domenico Di Carlo.
Arbitro: Daniele De Santis di Lecce, assistenti Giulio Basile di Chieti e Giuseppe Di Giacinto di Teramo.
Reti: 38′ Guerra (VI), 63′ Saraniti (VI), 69′ Cinelli (VI), 75′ rig. Butic (CS)
Note: circa 1500 spettatori biancorossi presenti. Angoli: 10-3. Ammoniti: Zerbin, Padella, Nalini, Franco, Saraniti, Arma, Lo Faso. Recupero: primo tempo 2′, secondo tempo 4′.

Secondo tempo:

90’+4 Triplice fischio di De Santis di Lecce: Vicenza che torna alla vittoria, sale a quota 61 e guadagna 2 punti sulla Reggiana fermata sullo 0-0 dal Gubbio. Prossimo impegno dei biancorossi sarà lo scontro diretto in programma Lunedì 2 Marzo al Mapei Stadium contro la Reggiana.

90’+3 CESENA conclusione deviata di Valeri che viene controllata senza troppi patemi da Grandi

90’+2 1 giallo ammonito Lo Faso per un intervento falloso a centrocampo

90’+1 VICENZA bella palla il profondità di Arma per Giacomelli che entra in area e va alla conclusione col sinistro. Tutto fermo però a causa della posizione irregolare del dieci biancorosso…

90′ segnalati 4′ di recupero

89′ VICENZA Zampano tocca duro Giacomelli sulla linea del fallo laterale. Punizione preziosa per i biancorossi in zona d’attacco

83′ 1 sos un cambio per parte: dentro Scoppa per Pontisso e Capellini per Ardizzone

82′ CESENA bella azione personale di Borello che va alla conclusione (deviata) conquistando così il nono corner a favore dei bianconeri

82′ CESENA Zampano rientra sul sinistro e va alla conclusione a rete, pallone lento che viene lasciato sfilare sul fondo da Grandi che guadagna così tempo prezioso

80′ 1 giallo ammonito Arma per una trattenuta tattica che interrompe un tentativo di ripartenza dei padroni di casa

80′ VICENZA grande intervento di Marson sulla potente conclusione di Marotta dal limite resa insidiosa dalla deviazione di un difensore

79′ VICENZA lancio di prima di Cinelli per Marotta che, in posizione regolare, si incunea verso l’area ma temporeggia eccessivamente prima di andare alla conclusione a rete per poi trovare un debole sinistro a rientrare che non impensierisce Marson

78′ CESENA bel cross tagliato indirizzato verso il secondo palo di De Feudis per Borello che impatta male di testa indirizzando la palla sul fondo

76′ 1 sos dentro Marotta per Guerra e Zonta per Nalini

75′ 1 gol CESENA accorcia le distanze Butic dal dischetto

73′ CESENA calcio di rigore piuttosto discutibile assegnato ai padroni di casa per fallo di Padella sull’ennesima incursione offensiva di Valeri

71′ CESENA punizione dal limite battuta alta sopra la traversa dal neo entrato Lo Faso

69′ 1 gol VICENZA la chiude il Lane con il destro al volo da fuori di Cinelli che fulmina un non esente da colpe Marson

66′ 1 sos doppio cambio anche per i biancorossi: dentro Giacomelli per Vandeputte e Arma per Saraniti. Fuori quindi i due attori protagonisti del raddoppio biancorosso

65′ 1 sos doppio cambio nel Cesena: dentro Russini e Lo Faso per Franco e Zerbin

64′ 1 giallo ammonito Saraniti per essersi tolto la maglia in occasione dell’esultanza per il gol del 2-0

63′ 1 gol VICENZA raddoppio Lane con Saraniti! Bellissima combinazione in velocità tra Vandeputte e Guerra che porta al contropiede 2 contro 1 Vandeputte e Saraniti. Il belga alza la testa e serve l’ex Lecce, il quale in prima battuta calcia addosso a Marson ma sulla respinta è abile a infilare l’ex Olbia e a portare sul 2-0 i suoi

62′ CESENA conclusione al volo di Borello da buona posizione, palla altissima che termina sul secondo anello della Curva Mare

58′ CESENA bella combinazione sulla fascia destra tra Borello e Zampano che porta al cross dal fondo lo stesso terzino ex Venezia, che conquista l’ottavo corner del match per i padroni di casa. Sugli sviluppi del corner svetta di testa De Santis che però, complice la deviazione di un compagno, spedisce palla sul fondo ponendo fine all’azione dei cesenati

57′ 1 giallo ammonito anche Franco per un intervento duro e in ritardo a centrocampo su Guerra

55′ CESENA conclusione ciabattata di Zerbin dal limite dell’area, facile preda di Grandi

54′ CESENA Borello batte la punizione verso il centro dell’area dove trova la deviazione aerea di Butic che, ancora una volta, non riesce ad inquadrare la porta difesa da Grandi

53′ 1 giallo ammonito Nalini, reo di aver steso un lanciatissimo Valeri

50′ VICENZA gol annullato al Vicenza sugli sviluppi del calcio di punizione di Vandeputte: Cappelletti svetta di testa e indirizza verso il secondo palo dove trova il tap-in vincente di Guerra, tutto invalidato dalla posizione di fuorigioco dello stesso attaccante biancorosso

49′ VICENZA atterrato Nalini poco distante dal vertice dell’area. Punizione da posizione interessante

48′ CESENA cross a rientrare di Borello per la testa di Butic che prende bene il tempo ma impatta male di testa spedendo la palla sul fondo

46′ CESENA cross tagliato di Zerbin verso il centro dell’area, Grandi interviene sicuro in presa

45′ Si ricomincia! Nessun cambio tra i 22 in campo, primo pallone toccato dai biancorossi che in questa seconda frazione attaccheranno verso il settore ospiti.

Primo tempo:

45’+2 Duplice fischio di De Santis: si va all’intervallo col Vicenza in vantaggio grazie al grande gol di Simone Guerra, abile a sfruttare una pregevole imbeccata di Nalini su dormita colossale della formazione bianconera. Ai punti avrebbe meritato sicuramente di più il Cesena, ma gli episodi hanno fin qui premiato i biancorossi di Di Carlo.

45’+1 CESENA punizione battuta a rientrare sul secondo palo da Zerbin, la palla arriva nei pressi di De Santis che colpisce male la palla e non centra la porta difesa da Grandi

45’+1 1 giallo ammonito anche Padella per una trattenuta poco fuori dall’area di rigore ai danni di Butic

45′ segnalati due minuti di recupero

42′ CESENA fallo di Nalini su uno scatenato Valeri: punizione da buona posizione, poco fuori dall’area di rigore in posizione leggermente decentrata, per i padroni di casa. Batte Borello verso il centro dell’area di rigore, nulla di fatto sull’azione seguente.

40′ VICENZA colpo di testa di Saraniti di poco a lato del palo della porta di Marson

38′ 1 gol VICENZA  straordinario gol di Guerra! Pontisso ruba palla a Franco a centrocampo (in maniera regolare secondo il direttore di gara), il Cesena rimane interdetto aspettandosi un fallo e Nalini ne approfitta per effettuare un lancio col contagiri per Guerra che, sul filo del fuorigioco, scatta verso l’area, aggancia il pallone e fulmina Marson con un pallonetto delizioso dal limite dell’area.

32′ CESENA azione personale di Franco che, indisturbato, si invola verso la porta e scarica un destro potente ma fuori misura che non inquadra la porta di Grandi

31′ CESENA bel cross teso di Valeri per la testa di Butic, il quale stacca bene di testa ma non riesce ad indirizzare il pallone verso lo specchio della porta. Palla che si impenna e termina sul fondo

29′ VICENZA cross dalla destra di Bruscagin, Saraniti lascia sfilare il pallone che arriva a Guerra che, preso leggermente in controtempo, prova la conclusione da buona posizione ma non centra lo specchio della porta

25′ VICENZA ci prova da fuori di Pontisso. Palla lenta che sfila a lato del palo della porta di Marson e termina sul fondo

24′ VICENZA lancio lungo di Cappelletti per Nalini che cade in area a seguito di un contatto con Ricci, non paiono esserci gli estremi per un calcio di rigore che infatti non viene concesso

22′ CESENA svirgolata di Pontisso su ennesimo cross dalla destra dei padroni di casa, ennesimo corner concesso ai bianconeri

Momento di sofferenza da parte dei biancorossi, che stanno patendo particolarmente la velocità di Borello e Zerbin. Tre angoli concessi in meno di due minuti da parte dei berici, che non riescono a contenere efficacemente la manovra offensiva dei romagnoli

19′ CESENA conclusione al volo di De Santis sugli sviluppi di un corner, deviazione decisiva in corner da parte di Padella

17′ CESENA bell’azione personale di Zerbin che affronta Padella in velocità, l’ex Ascoli fa buona guardia e chiude in angolo con un intervento deciso sul pallone

15′ 1 sos cambio forzato nel Cesena: fuori Caturano per un problema muscolare, dentro Butic

10′ CESENA primo squillo dei bianconeri con la sassata al volo dal limite di Caturano su cui Grandi compie un grande intervento salva-risultato

9′ 1 giallo ammonito Zerbin per una trattenuta tattica su Vandeputte lanciato in ripartenza palla a terra

3′ VICENZA primo corner del match per i biancorossi: palla messa al centro da Vandeputte, un difensore di casa respinge verso il limite dell’area dove piomba Cinelli che scarica un destro rasoterra che lambisce il palo. Prima occasione da gol del match ad opera del grande ex, nonché capitano biancorosso.

1′ Si comincia! Primo pallone toccato dai romagnoli…

Qualche minuto di ritardo nell’inizio del match dovuto ai fumogeni lanciati in campo dai tifosi della Curva Mare

Il primo pallone del match sarà toccato dai bianconeri di casa, che attaccheranno dando le spalle alla Curva di casa in questa prima frazione

Tutto pronto per l’ingresso in campo delle due squadre: Cesena con la tradizionale divisa casalinga bianca, Vicenza in divisa da trasferta completamente nera. Qualche sorpresa a livello di formazione in casa Lane, con Liviero e Saraniti che prendono il posto di Barlocco e Marotta nello scacchiere di mister Di Carlo e Guerra preferito ad Arma nel ruolo di seconda punta. Nessuna sorpresa a livello di formazione in casa Cesena invece, con Viali che cambia il solo Brignani (squalificato) e Capellini (scelta tecnica) rispetto alla formazione che ha schiantato l’Imolese nel derby romagnolo di settimana scorsa.