La ricerca dei due terzini under 23 da affiancare a Bruscagin e Barlocco dovrebbe essere arrivata alla fase conclusiva. A sinistra la dirigenza berica ha battuto varie piste, ha puntato molto su Marco Sala senza però avere il via libera da parte del Sassuolo proprierario del cartellino del terzino mancino. Niente da fare nemmeno per Gianluca Frabotta, titolare nel ruolo nella Juventus under 23 che ha vinto la Coppa Italia di serie C, e così, dopo aver sentito anche nei giorni scorsi l’ex Daniele Amerini, procuratore di Niccolò Corrado, terzino sinistro di proprietà dell’Inter, in via Schio hanno deciso di accelerare per Pietro Beruatto che molto probabilmente (l’intesa di massima è stata raggiunta) tornerà a Vicenza a distanza di due anni dalla prima esperienza in biancorosso.

A destra l’obiettivo primario era Davide Zappella, protagonista la scorsa stagione di un ottimo torneo giocato nel Piacenza. L’Empoli, proprietario del cartellino del terzino, ha deciso di non cedere Zappella e di tenerlo all’interno dell’organico della prima squadra che affronterà il prossimo campionato, cosa che potrebbe accadere anche per Enrico Del Prato, giovane jolly difensivo dell’Atalanta che nella scorsa stagione ha militato nel Livorno giocando sia nel ruolo di terzino che di interno destro. In serie B piace Alessandro Fiordaliso (al Venezia ma di proprietà del Torino), in Lega Pro Mario Ierardi del Sudtirol, e nel mirino della dirigenza berica c’è da luglio Gabriele Ferrarini, ventenne terzino destro della Fiorentina, reduce da una buona annata alla Pistoiese. La trattativa, da quanto abbiamo appreso è ben avviata, resta da definire la formula considerato che il club berico non gradisce il prestito secco come soluzione di acquisto. Possibile che si arrivi con la Fiorentina ad un’intesa per il prestito con riscatto e diritto di contro riscatto per la società viola, la stessa formula che dovrebbe portare a Vicenza anche Beruatto dalla Juventus.