Reduci dalla sconfitte di Ferrara e di Udine, i biancorossi di Mimmo Di Carlo contro il Pisa cercano il riscatto e la prima vittoria del campionato. Il tecnico dei berici può contare sull’intera rosa ad eccezione di Ierardi fermo ai box a causa di una ernia discale. Probabile, come abbiamo reso noto ieri, che l’undici che affronterà il Pisa sia lo stesso che è sceso in campo a Ferrara con il rientro in mediana di Rigoni che prenderà il posto di uno tra Pontisso e Cinelli. Nel Pisa l’unico indisponibile è Loria con il tecnico D’Angelo che riproporrà il modulo 4-3-1-2 che ha dato discreti risultati in fase offensiva con seri reti realizzate (2 a testa per Marconi e Vido) ma una grave debolezza difensiva visto che con 11 reti al passivo la retroguardia dei toscani è la peggiore del campionato.

 

L.R. Vicenza (4-4-2) Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Nalini, Rigoni, Pontisso, Dalmonte; Gori, Meggiorini. A disp. Perina, Zonta, Pasini, Bizzotto, Barlocco, Da Riva, Cinelli, Vandeputte, Giacomelli, Marotta, Jallow, Longo. All. Di Carlo

Pisa (4-3-1-2) Perilli; Pisano, Caracciolo, Varnier, Lisi; Gucher, Mazzitelli, Marin; Vido; Marconi, Masucci. A disp. Kucich, Birindelli, Belli, Benedetti, De Vitis, Meroni, Soddimo, Siega, Sibili, Alberti, Palombi. All. D’Angelo