Nella consueta conferenza stampa prepartita, in vista della sfida valida per la sesta giornata del campionato di Serie B, il tecnico del Pisa Luca D’Angelo, ex del Bassano Virtus, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Sull’impegno di Coppa contro l’Entella:
“Abbiamo giocato una gara buona anche se il risultato è negativo. Da allenatore devo dire che la squadra ha disputato una gara positiva sotto molti punti di vista e che avremmo meritato certamente di più, però adesso dobbiamo pensare solo al Vicenza.”

Sull’approccio alla gara con il Vicenza:
“Dobbiamo cercare di portare a casa la vittoria, giocheremo per farlo senza speculare su niente. La nostra indole è questa, non dobbiamo pensare che sia tutto da buttare via per via dei risultati negativi dell’ultimo periodo. Ci sta che ci sia del malumore anche tra di noi, nel senso che c’è un po’ di delusione perché i risultati non arrivano ma dobbiamo continuare a credere in ciò che prepariamo durante la settimana.”

Sull’avversario:
“Il Vicenza è una delle squadre più esperte del campionato, è una buona squadra. A Ferrara non avrebbe meritato la sconfitta.”

Sul possibile cambio di ruolo di Vido e Birindelli:
“Vido può giocare sia da trequartista che da punta vera e propria, Birindelli ha le capacità fisiche e tecniche per fare l’interno di centrocampo: ha buona corsa, buon piede, se impara determinati movimenti può sicuramente giocare in quella posizione.”

Sulle lacune difensive della propria squadra:
“Tutti i campionati sono costellati da tanti gol, noi stiamo un po’ esagerando perché ne abbiamo presi troppi. Non dobbiamo perdere l’equilibrio in campo, tendiamo ad allungarci un po’ troppo per via della troppa generosità e voglia di riagguantare subito il risultato.”

Sulla situazione mentale della squadra:
“Fanno parte della vita di tutti i momenti non semplici, la ricetta non ce l’ha nessuno. L’unica cosa che possiamo fare è restare ben compatti e ricordarci da dove veniamo. La posizione che occupiamo non è bella, ma il campionato è lungo e possiamo dire la nostra.”