( dal sito ufficiale della lega di B)

L’Ascoli del “maestro” Delio Rossi affonda al Del Duca contro il Pescara (0-2) dell’”allievo” Roberto Breda. Per i padroni di casa e’ un momento difficile, mentre gli ospiti tornano a vedere la luce. I pescaresi passano con un rigore di Galano (17′) dopo un fallo di Pucino su Nzita. L’Ascoli sfiora il pari con Sini (35′), ma poi subisce il raddoppio in contropiede con Cetar (41′) servito da Galano. I bianconeri recriminano per un fallo in precedenza su Saric. Nella ripresa l’Ascoli si fa vedere con Cangiano (8′), ma Fiorillo respinge alla grande. Ma sono gli ospiti a sciupare clamorosamente il colpo del ko con Capone (22′) e poi con Galano e Busellato (30′). Paura al 16′ per Sabiri che dopo un fallo di Cetar si scontra con un avversario perdendo momentaneamente i sensi.