“In riferimento all’infortunio occorso in data 7 novembre al calciatore Simone Pontisso, si comunica che al termine dell’isolamento domiciliare dovuto alla positività al Covid-19 del giocatore e all’avvenuto riassorbimento dell’edema presente nell’area interessata, si è provveduto a sottoporre l’atleta ad ulteriori esami strumentali. Tali esami hanno evidenziato non la rottura del legamento crociato anteriore, bensì una distrazione del legamento crociato anteriore associata a contusione ossea femoro-tibiale che non necessita di intervento chirurgico, per la quale si è deciso di procedere con uno specifico programma fisiochinesiterapico.
Il calciatore si trova presso il centro di fisioterapia Dott. Marco Cola di Budrio (FC) per svolgere la relativa riabilitazione. I tempi di recupero sono stati stimati in circa un mese e mezzo.”

(comunicato ufficiale L.R. Vicenza Virtus)