Vendere prima di acquistare è il motto di quasi tutte le squadre nel mercato di gennaio. Una sorta di gatto che si morde la coda ma, come ad ogni edizione, la realtà è questa. Non fa eccezione la società di via Schio che ha bisogno di sfoltire l’organico e punta a cedere i giocatori che finora hanno trovato poco spazio oppure che hanno deluso le aspettative. È il caso di Samuele Longo avvicinato in queste ore al Cosenza che sta cercando un centravanti per rinforzare la squadra. Longo però nella lista della dirigenza calabrese non è la prima scelta, e al momento le possibilità che l’operazione vada in porto non sembrano molte. Da Cosenza si vocifera di un possibile scambio con il terzino nato a Bassano del Grappa Luca Bittante, ma sono indiscrezioni che al momento non trovano conferma. In uscita c’è anche Federico Scoppa il cui contratto scade il prossimo 30 giugno, e con il quale si potrebbe anche arrivare ad un’intesa per la rescissione consensuale del contratto. Altro calciatore che potrebbe lasciare Vicenza è capitan Bizzotto nel caso trovasse una sistemazione di suo gradimento (con conseguente prolungamento del contratto), mentre per Simone Guerra, anche lui con il contratto in scadenza il prossimo giugno, si sono fatte avanti Novara, Catanzaro e pure il Modena ha chiesto nuovamente informazioni sull’ex attaccante della Feralpisalo’. Da valutare anche la posizione di Alessandro Marotta, ma in caso di partenza del 17 biancorosso, “Barbagol” potrebbe restare a Vicenza. Una riflessione verrà fatta anche su Pietro Perina, anche lui con il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno, che potrebbe entrare in uno scambio con un altro estremo difensore e andare a giocare.