Reggiana (4-3-1-2): Cerofolini; Libutti, Ajeti, Rozzio, Gyamfi (84′ Yao); Varone (84′ Varone), Del Pinto, Muratore; Radrezza (70′ Pezzella); Kargbo (59′ Mazzocchi), Ardemagni (70′ Zamparo).
A disposizione: Venturi, Voltolini, Gatti, Lunetta, Zampano, Cambiaghi, Kirwan. Allenatore: Massimiliano Alvini
L.R. Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Barlocco; Agazzi (57′ Vandeputte), Pontisso (73′ Zonta), Cinelli; Giacomelli (65′ Dalmonte); Meggiorini (65′ Gori), Marotta (57′ Jallow).
A disposizione: Perina, Zecchin, Beruatto, Padella, Valentini, Rigoni, Longo. Allenatore: Domenico Di Carlo.
Arbitro: Alessandro Prontera della sezione di Bologna, assistenti Giuseppe Perrotti di Campobasso e Luigi Lanotte di Campobasso, quarto ufficiale Matteo Marcenaro di Genova.
Reti: 18′ Ajeti (REG), 73′ Muratore (REG), 90’+4 Zonta (VIC)
Note: angoli: 2-6. Ammoniti: Varone, Gyamfi, Meggiorini, Pezzella, Mazzocchi, Pasini, Del Pinto. Recupero: primo tempo nessuno, secondo tempo 4′.

Secondo tempo:

90’+4 Non c’è più tempo: termina 2-1 con la meritata vittoria della Reggiana lo scontro diretto del “Città del Tricolore”. Prestazione estremamente negativa dei biancorossi, che oggi non ne hanno azzeccata una. L.R. Vicenza spento e svogliato, che ha commesso tanti errori in fase di possesso non riuscendo mai a impensierire Cerofolini, permettendo a una squadra reduce da un punto nelle ultime sette partite di vincere agevolmente e portarsi a meno tre in classifica dai biancorossi di Di Carlo.

90’+4 VICENZA accorcia le distanza Zonta a tempo scaduto, calciando a porta sguarnita dal limite dell’area sfruttando l’errore di Cerofolini nel controllare una palla alta

90’+3 1 giallo ammonito Del Pinto per perdita di tempo

90’+2 1 giallo ammonito Pasini per un fallo di frustrazione su Zamparo

90’+1 1 giallo ammonito Mazzocchi per aver calciato in porta il pallone a seguito dell’interruzione dell’azione per fuorigioco dello stesso attaccante scuola Atalanta

90′ segnalati 4′ di recupero

84′ 1 sos doppio cambio per la Regia: fuori gli ammoniti Varone e Gyamfi, dentro Espeche e Yao. Si copre Alvini, che passa alla linea difensiva a 5.

77′ 1 giallo ammonito Pezzella per un fallo sulla trequarti campo su Bruscagin

75′ VICENZA ci prova Gori col sinistro a giro dal limite dell’area: parata agevole per Cerofolini

73′ REGGIANA raddoppio della Regia con la conclusione dal limite di Muratore. Difesa biancorossa troppo molle nell’occasione. L’ex juventino ha avuto tutto lo spazio necessario a prendere la mira e fulminare Grandi con una conclusione rasoterra all’angolino basso.

73′ 1 sos ultimo cambio per il L.R. Vicenza: dentro Zonta, fuori Pontisso

70′ 1 sos doppio cambio tra le fila dei padroni di casa: out Ardemagni e Radrezza, dentro Zamparo e Pezzella

70′ 1 giallo ammonito Pontisso

65′ 1 sos altro doppio cambio per il L.R. Vicenza: dentro Gori per Meggiorini e Dalmonte per Giacomelli

60′ 1 giallo ammonito Meggiorini per un intervento di frustrazione su Gyamfi

59′ 1 sos primo cambio tra le fila della Regia: out Kargbo per infortunio, dentro Mazzocchi

57′ 1 sos doppio cambio tra le file del L.R. Vicenza: dentro Vandeputte per Agazzi e Jallow per Marotta. Di Carlo passa al 4-4-2

54′ VICENZA cross di Agazzi deviato in maniera velenosa verso il primo palo da una deviazione di Gyamfi: Cerofolini c’è e non si fa sorprendere

48′ Comincia già a perdere tempo la formazione granata: si preannuncia un secondo tempo piuttosto complicato per la formazione biancorossa

45′ Si ricomincia! Nessun cambio, per ora, tra i 22 in campo. Primo pallone di marca biancorossa, che in questo secondo tempo attaccherà verso la Curva Sud

Primo tempo:

45′ Termina qui, senza recupero, la prima frazione di gioco. Reggiana volitiva che non ha fatto nulla di trascendentale ma che si ritrova in vantaggio avendo saputo sfruttare a dovere l’unica grossa occasione da gol del match. L.R. Vicenza completamente assente dal campo nella prima mezzora, ma che pare essersi svegliato nell’ultimo quarto d’ora di gioco: servirà un netto cambio di passo e magari qualche ingresso dalla panchina per dare la svolta ad un match fin qui piuttosto negativo per i biancorossi.

42′ 1 giallo ammonito Gyamfi per un intervento in ritardo a centrocampo su Agazzi. Nel corso della stessa azione, proseguita per la regola del vantaggio, Bruscagin viene steso fallosamente da Muratore conquistando un calcio di punizione dal limite dell’area

38′ VICENZA cross teso indirizzato verso il dischetto del rigore da parte di Barlocco: Marotta cicca completamente il pallone e manca l’impatto con quello che potremmo definire un rigore in movimento. Altra grande occasione sprecata malamente dai biancorossi

34′ VICENZA punizione dal vertice destro dell’area di rigore per un fallo netto di Gyamfi su Meggiorini. Sugli sviluppi del calcio di punizione Pontisso prova la bomba dalla distanza ma cicca completamente la conclusione attirandosi le ire di Di Carlo

30′ VICENZA cross dal fondo di Marotta messo in corner da Rozzio, che anticipa in maniera provvidenziale Meggiorini: primo corner del match per i biancorossi. Sugli sviluppi del corner ci prova Cinelli col destro dal limite dell’area, ma la conclusione risulta essere completamente fuori misura e termina sul fondo

23′ VICENZA colpo di testa di Cappelletti su calcio di punizione di Giacomelli: palla telefonata che non impensierisce Cerofolini

18′ REGGIANA vantaggio della Reggiana con il colpo di testa di Ajeti su calcio di punizione di Radrezza. Il gol della Reggiana, arrivato alla prima occasione da gol del match, interrompe un digiuno da gol che durava da 616 minuti (dal gol di Radrezza contro il Brescia)

8′ 1 giallo ammonito Varone per un intervento fuori tempo all’altezza della linea mediana del campo su Barlocco. Diffidato, salterà la sfida con il Pisa

Svolta tattica imprevista in casa Reggiana: per la prima volta in stagione gli emiliani propongono una linea difensiva a 4, schierandosi a specchio rispetto al 4-3-1-2 proposto da Di Carlo. Partita che risulta essere particolarmente bloccata e rognosa.

1′ Si comincia! Primo pallone toccato dai granata, che in questa prima frazione di gioco attaccheranno verso la Curva Sud, dove campeggia uno striscione degli ultras granata che rende onore al gemellaggio tra le due tifoserie

Tutto pronto per lo scontro salvezza tra Reggiana e L.R. Vicenza. Pioggia battente sul terreno del “Città del Tricolore”. Reggiana in tradizionale divisa casalinga granata con pantaloncini blu, biancorossi in tenuta bianca con inserti rossi.