Contro la Spal mister Di Carlo ha a disposizione l’intera rosa a parte l’ex difensore del Sudtirol Ierardi, anche se Cappelletti, che lamenta una vasta vescica sotto il piede destro, e Jallow si sono allenati a parte negli ultimi giorni e non sono al meglio. Il tecnico biancorosso conferma il modulo 4-3-1-2 con il probabile rientro di Bruscagin e Beruatto in difesa, e l’inserimento di Vandeputte a centrocampo nel ruolo di mezzala vicino a Rigoni e Cinelli. In avanti Giacomelli (nella foto) sarà il trequartista dietro a Meggiorini e Gori, con Lanzafame e Longo pronti a subentrare.

Nella Spal degli ex Gazzoli, Zamuner e Marino, tornano a disposizione in attacco Asensio e Tuminello, con il tecnico degli estensi che punterà sulla capacità di allargare il gioco di Dickman e Sala nel modulo 3-5-2, con Valoti e Mora a portare qualità e quantità alla manovra. In avanti con Paloschi giocherà Di Francesco.

 

L.R. Vicenza (4-3-1-2) Grandi; Bruscagin, Pasini, Padella, Beruatto; Vandeputte, Rigoni, Cinelli: Giacomelli; Gori, Meggiorini. A disp. Perina, Cappelletti, Valentini, Barlocco, Pontisso, Agazzi, Zonta, Da Riva, Dalmonte, Nalini, Lanzafame, Jallow, Longo. All. Di Carlo

Spal (3-5-2) Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Dickmann, Valoti, Esposito, Mora, Sala; Di Francesco, Paloschi. A disp. Gomis, Thiam, Okoli, Spaltro, Missiroli, Segre, Sernicola, Strefezza, Viviani, Asencio, Floccari, Seck, Tumminello. All. Marino