Scontata la squalifica, Mimmo Di Carlo torna in panchina da dove guiderà i biancorossi alla ricerca della terza vittoria casalinga della stagione. Il tecnico del club berico contro il Pescara deve fare a meno degli squalificati Cappelletti e Cinelli e degli infortunati Da Riva e Dalmonte, ma recupera Meggiorini (nella foto) e convoca Ierardi dopo cinque mesi. Di Carlo pare orientato a schierare la squadra puntando sui rientri dal primo minuto di Bruscagin, Pasini e Beruatto in difesa, Agazzi e Luca Rigoni a centrocampo, e di Meggiorini in attacco.

Nel Pescara sono indisponibili, oltre lo squalificato Scognamiglio, gli infortunati Bocchetti, Tabanelli e Riccardi. Mister Grassadonia pare intenzionato a schierare i suoi con il modulo 3-5-2 con il rientro di Drudi in difesa, Dessena e Busellato a centrocampo preferiti a Valdifiori e Memushaj, e Giannetti in attacco al posto di Odgaard che non è al meglio. Inizieranno la partita dalla panchina gli ex Nicola Rigoni e Galano, oltre a Machin e Vokic pronti a subentrare a partita in corso.

 

Pescara (3-5-2) Fiorillo; Sorensen, Drudi, Guth; Bellanova, Dessena, Busellato, Maistro, Masciangelo; Giannetti, Ceter. A disp. Alastra, Nzita, Balzano, Nicola Rigoni, Valdifiori, Omeonga, Machìn, Memushaj, Capone, Vokic, Odgaard, Galano. All. Grassadonia

L.R. Vicenza (4-3-1-2) Grandi; Bruscagin, Pasini, Padella, Beruatto; Agazzi, Pontisso, Rigoni; Giacomelli; Lanzafame, Meggiorini. A disp. Perina, Valentini, Ierardi, Barlocco, Zonta, Tronchin, Nalini, Vandeputte, Jallow, Gori, Longo, Mancini. All. Di Carlo