Contro il Lecce la parola d’ordine è cancellare le due brutte sconfitte maturate contro Ascoli e Reggina, ma la squadra biancorossa dovrà farlo senza giocatori importanti come Meggiorini, Dalmonte, Lanzafame e Nalini. Mister Di Carlo punterà probabilmente sul modulo 4-3-1-2 con la difesa che ritroverà Cappelletti (nella foto) che dovrebbe fare coppia al centro con Padella. In mediana con Rigoni, Da Riva e Agazzi sono favoriti rispetto a Zonta e Cinelli, mentre in attacco Giacomelli agirà alle spalle della coppia composta da Gori e Jallow.

Nel Lecce mister Corini dovrà fare a meno dello squalificato Nikolov e degli infortunati Adjapong, Mancosu, Listkowski e Felici. Capitan Mancosu partirà comunque per Vicenza, ma solo per stare vicino ai compagni. Il tecnico del Lecce confermerà il modulo 4-3-1-2 con la linea difensiva che sarà composta dal grande ex Maggio, Lucioni, Meccariello e Gallo. A centrocampo potrebbe rientrare nell’undici titolare Tachtsidis, ma Hjulmand pare favorito, con l’ex Pettinari che farà coppia in avanti con bomber Coda.

 

L.R. Vicenza (4-3-1-2) Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Da Riva, Rigoni, Agazzi; Giacomelli; Gori, Jallow. A disp. Perina, Ierardi, Valentini, Pasini, Barlocco, Zonta, Pontisso, Cinelli, Vandeputte, Longo, Mancini. All. Di Carlo

Lecce (4-3-1-2) Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer, Hjulmand, Björkengren; Henderson; Coda, Pettinari. A disp. Bleve, Vigorito, Pisacane, Calderoni, Paganini, Yalçin, Stepinski, Dermaku, Zuta, Tachtsidis, Rodriguez. All. Corini