Murgita: “Di Carlo? Sarebbe una certezza”

Articolo pubblicato: 28 Maggio 2019 – 21:09 nella cateogoria News, PRIMO-PIANO. Puoi rimanere aggiornato tramite il feed RSS 2.0.
Questo post è stato scritto da Redazione

Continua senza sosta il lavoro del direttore sportivo del club berico Giuseppe Magalini che entro la settimana prossima dovrebbe scegliere il nuovo allenatore dei biancorossi. Come anticipato più volte nei giorni scorsi Mimmo Di Carlo è in cima alla lista del ds dei berci, con Paolo Zanetti e Alessandro Dal Canto che restano le alternative più credibili. Ma Magalini, che ha conosciuto Di Carlo ai tempi di Mantova, sta cercando di convincerlo ad intraprendere e a sposare il progetto della società di via Schio.

A Mantova, con Di Carlo c’era anche Roberto Murgita, un altro ex amatissimo a Vicenza, che ricorda con particolare piacere quell’esperienza. “ A Mantova sono arrivato in serie B nella stagione in cui c’erano Juventus, Napoli e Genoa e noi sfiorammo i play off – ricorda l’attuale secondo di Cesare Prandelli al Genoa – è stata un’annata bellissima in cui ci siamo tolti la soddisfazione anche di battere la Juventus. Merito di tutti, ma ricordo con particolare piacere il ds Magalini, professionista competente ed esemplare, un uomo che sa di calcio ma che è anche una persona dalle qualità umane non comuni “. Inutile provare a chiedere a Murgita se Di Carlo verrà a Vicenza perché l’ex numero 9 biancorosso non si espone. “ E’ un po’ che non sento Mimmo e di conseguenza non posso sbilanciarmi – spiega Murgita – di sicuro se Di Carlo scegliesse di venire a Vicenza sarebbe una scelta di primissimo piano per il valore del tecnico e per il legame e il senso di responsabilità che lui ha con la piazza di Vicenza. Chiaro che sarebbe una scelta molto sensata perché darebbe ampie garanzie, ma non so casa deciderà di fare Mimmo e quali saranno i motivi che lo spingeranno a prendere una decisione piuttosto che un’altra. Quello che posso dire è che con Magalini e Di Carlo a Vicenza ci sarebbero le basi per impostare una stagione importante “.

(articolo tratto dal Corriere del Veneto, edizione odierna)


Messaggio precedenteDomenica la 14^ edizone del memorial "piccolo Pietro"