Oralee Clinica Dentale Vicenza
News

Carpi-L.R.Vicenza: le parole dei biancorossi

0
1643

Buon punto colto a Carpi dalla squadra guidata da Mimmo Di Carlo che ha saputo recuperare lo svantaggio subito a inizio ripresa. Queste le parole dei protagonisti di sponda biancorossa nella sala stampa dello stadio “Cabassi” dove oltre agli inviati di biancorossi.net erano presenti Marta Benedetti ed Eugenio Marzotto, inviati del giornale di Vicenza.

Di Carlo: “Sono contento del risultato, e di come l’abbiamo ottenuto. Abbiamo fatto bene dal punto di vista dell’atteggiamento, ma dobbiamo crescere nel gioco. Il materiale tecnico c’è, la qualità della squadra e il modo di tenere il campo mi piace. C’è bisogno di tempo perchè abbiamo tanti giocatori nuovi, c’è da crescere e da lavorare ma le indicazioni sono positive. Avevo bisogno di Luca Rigoni per mettere esperienza e gestire la partita con lucidità. Luca, pur non ancora al meglio, ha trasmesso tranquillità e sicurezza, poi Zarpellon e i due attaccanti hanno fatto il resto. Nel momento in cui siamo andati sotto abbiamo reagito bene, abbiamo cercato di e più la profondità e siamo stati più pericolosi. Ci vorrà un po’ per migliorare ma ci sono tutti i presupposti per farlo, arriverà anche che cresceremo come squadra, mi piace come lottiamo e non molliamo mai. Ringrazio i tifosi per come ci hanno sostenuto. Hanno capito che abbiamo dato tutto, e che questa squadra crescendo potrà regalare tante soddisfazioni perchè questo gruppo ha tanti giocatori di valore. Mi piace per come si approcciano, per come si mettono a disposizione e perchè hanno compreso che c’è da lavorare, di migliorare negli equllibri. A volte inoltre commettiamo qualche errore per troppa fretta, mentre ci sono situazioni in cui bisogna saper gestire il pallone. Situazioni che rivedremo con la squadra, ma vedrete che anche queste verranno migliorate tra qulache partita “.

Vandeputte: ” Sono entrato convinto e determinato a dare il mio contributo alla squadra per trovare il pareggio. Sono contento di aver servito a Marotta il pallone dell’1 a 1 anche se nell’azione bisogna dire che lui è stato bravissimo a finalizzare. Ho iniziato a sinistra ma poi il mister mi ha spostato a destra, ma mi sono trovato bene in entrambe le fasce perchè era già successo altre volte di essere schierato in entrambe le corsie. Il fallo da rigore su di me? Per me era nettissimo, forse l’arbitro non ha visto perché Sarzi Puttini mi ha abbracciato dentro l’area di rigore. In ogni caso portiamo a casa un punto importante contro un avversario forte, che sta attraversando un ottimo periodo di forma e che si trova in testa alla classifica “.

Marotta: ” Portiamo a casa un punto che vale. Abbiamo sofferto a tratti nel primo tempo perchè loro si appoggiavano molto su Vano, un attaccante forte che mi è piaciuto molto. Quandi siamo andati sotto abbiamo saputo reagire, non ci siamo prendere dalla frenesia e dall’ansia ma abbiamo continuato a giocare credendo nella nostra forza e nella possibilità di pareggiare. Dopo l’1 a 1 abbiamo pensato anche di poter vincere la partita ma il Carpi non ci ha lasciato spazi e non siamo più riusciti a creare le occasioni per portare a casa i tre punti. Il mio gol? E’ stato bravissimo Vandeputte a servirmi quel pallone sul quale sono riuscito a rubare il tempo a Ligi e a superare con un tocco morbido il portiere avversario. Sono andato poi a far festa sotto la curva dei nostri tifosi che anche stasera sono stati straordinari perchè non hanno mai smesso di sostenerci “.