Grandi 5 – Sbaglia completamente la scelta dell’uscita nell’azione del gol di Rodriguez macchiando una prestazione che aveva evidenziato anche altre incertezze

Bruscagin 6 – Partita in cui non commette errori in fase difensiva ma avrebbe potuto dare di più in quella di spinta

Valentini 7 – Sblocca il risultato con uno stacco di testa imperioso e non sbaglia quasi nulla in fase difensiva

Cappelletti 7 – Sarebbe da 8 perché segna un gol che vale tantissimo e giganteggia in difesa su tutti i palloni. Ma si fa colpevolmente sorprendere da Rodriguez nell’azione dell momentaneo 1 – 1 e la valutazione non può non risentirne

Beruatto 6.5 – Qualche imprecisione negli appoggi, ma quando spinge è sempre una spina nel fianco nella difesa avversaria. Pericolosa una sua conclusione dai venti metri respinta da Borra, ed è suo il cross per la testa di Cappelletti che realizza il gol vittoria. Nell’azione che porta alla rete della Virtus Entella non accorcia su Rodriguez, ma le sue responsabilità sono senza dubbio minime rispetto a quelle di Grandi e Cappelletti

Zonta 5.5 – Ingaggia un duello tutto grinta e agonismo con Settembrini soffrendo più del dovuto la verve dell’avversario. Rischia di vedersi fischiare contro un rigore per una evidente trattenuta a Meazzi ma nell’occasione il direttore di gara lo grazia (dal 78′ Nalini s.v. – Un paio di sgroppate sulla corsia mancina e un tiro senza pretese nel quarto d’ora in cui sta in campo)

Pontisso 5,5 – Una partita tutta in salita in cui fa fatica a limitare Schenetti ed è carente nella costruzione della manovra. Al tirar delle somme sono più gli errori che le cose buone (dal 70′ Cinelli 6 – Entra in un momento dedicato del match e mette la sua esperienza al servizio della squadra. Nei minuti finali fa sentire i tacchetti agli avversari e si “guadagna” un cartellino giallo)

Agazzi 6 – Gara encomiabile per voglia e determinazione arricchita da qualche buona giocata

Giacomelli 5.5 – Non riesce a regalarsi un gol per i suoi freschi 31 anni. Poche le giocate da ricordare in una gara in cui non riesce ad incidere (dal 55′ Vandeputte 5,5 – Ancora uno spezzone di partita in cui delude. Entra con scarso mordente e poca determinazione, sbaglia qualche pallone di troppo e non convince)

Meggiorini 5,5 – Stavolta anche San Meggiorini ha accusato una battuta d’arresto. Quando tocca il pallone si vede che sa giocare a calcio, ma oggi l’ha fatto vedere poco (dal 78′ Gori s.v. – Entra e subito Cappelletti riporta avanti i biancorossi e, per quei pochi palloni che ha giocato, al massimo si può dire che ha portato fortuna)

Jallow 5 – Poco meno di un’ora in cui ne azzecca poche. Nel taccuino non compare mai tranne per l’assist che Valentini trasforma in gol. Una giocata che gli evita una bocciatura più sonora (dal 55‘ Dalmonte 6 – Rientra dopo un mese in cui si è allenato con scarsa continuità e non poteva essere al meglio. Si vede a sprazzi, ma conferma le sue doti tecniche e la capacità di giocare in velocità)

Di Carlo 6 – Oggi contava solo vincere e alla fine i tre punti sono arrivati. Se si analizza la prestazione però non si può non evidenziare come la squadra ha sofferto troppo una Virtus Entella che ha onorato l’impegno ma che ha confermato limiti tecnici evidenti. Non hanno convinto nemmeno le scelte iniziali, ma nel calcio chi vince ha sempre ragione.