E’ caos totale nelle serie cadette del calcio nostrano. In Serie B, al contrario di quanto annunciato, i giocatori scenderanno regolarmente in campo, escludendo ogni ipotesi di sciopero promosso dall’AIC. La seconda serie alzerà dunque il sipario nel fine settimana e sarebbe nelle intenzioni dei calciatori far slittare di un quarto d’ora l’orario d’inizio delle partite. Il tutto in attesa della decisione del Collegio di Garanzia del Coni, chiamato a pronunciarsi sul blocco dei ripescaggi, che dovrebbe arrivare solamente il 7 settembre. Per un campionato che parte, ce n’è un altro che potrebbe essere nuovamente posticipato. I sorteggi dei calendari della Serie C, fissati per mercoledì 22, con tutta probabilità subiranno l’ennesimo rinvio e non è da scongiurare il profilarsi di un ulteriore slittamento della terza categoria.