Le cose stanno andando nella direzione giusta e spero di rientrare in gruppo tra due settimane“. In un’intervista concessa al quotidiano belga HLN, Jari Vandeputte si è sbilanciato circa i tempi di ripresa degli allenamenti con i compagni dopo una lunga assenza a causa della pubalgia: “Non ha senso correre rischi e accelerare il recupero“. Il giocatore, alla sua seconda stagione con la maglia del L.R. Vicenza, ha tracciato un primo bilancio della stagione in corso: “Il consolidamento della categoria è il nostro obiettivo principale e in questo senso stiamo andando bene. Con un po’ più di fortuna avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica, anche se la serie B è un torneo difficile e molto competitivo. Abbiamo dimostrato di poter stare in cadetteria e la vittoria per 0-3 sul campo del Brescia ci fa ben sperare per il seguito. Sogno anche la serie A, in linea con le ambizioni del club, ma c’è tempo e non ha senso saltare passaggi“. Sul futuro, Vandeputte non ha dubbi: “Non sto pensando a un trasferimento. Ho altri due anni di contratto e punto alla massima serie. Non vedo alcun motivo per andarmene, in Italia mi trovo bene: il Vicenza è un grande club e la città è bellissima”.