E’ proseguita con una seduta pomeridiana la preparazione dei biancorossi che sabato a Chiavari affronteranno la Virtus Entella, “fanalino di coda” della graduatoria. Tutti i calciatori della rosa hanno svolto la parte atletica agli ordini dello staff di mister Di Carlo, con il solo Lanzafame che non ha poi partecipato alle prove tattiche continuando ad inanellare giri di campo a ritmo sostenuto dimostrando di essere sulla via del completo recupero che lo potrebbe portare a tornare a disposizione martedì prossimo al “Menti” contro il Brescia.

Con il resto del gruppo Di Carlo ha lavorato a livello tattico sul modulo 4-3-1-2 andando a ruotare tutti i calciatori disponibili, con i soli Padella e Rigoni (oltre all’infortunato Lanzafame) che non saranno della partita a Chiavari in quanto fermati dal giudice sportivo. Davanti a Grandi, la linea difensiva era composta da Bruscagin (Ierardi), Valentini (Pasini), Cappelletti (Padella), Beruatto (Barlocco), con il centrocampo che, considerata la squalifica di Rigoni, proporrà Pontisso in posizione centrale e tante alternative nel ruolo di interno; a destra infatti Di Carlo ha alternato Zonta, Da Riva e Nalini, mentre a sinistra sono stati schierati Cinelli, Agazzi e Vandeputte. Nel ruolo di trequartista si giocano una maglia da titolare Giacomelli e Dalmonte, con la coppia d’attacco che vede Meggiorini e Longo favoriti su Gori e Jallow. Alle prove tattiche non ha partecipato Mancini (nessun problema fisico per lui n.d.r.) a cui è stata concessa una seduta di scarico.