Si è svolta sabato 1 febbario nella sede dell’Associazione Italiana Calciatori la cerimonia di assegnazione dei premi “Club Giancarlo Salvi” riservati a giovani calciatori/calciatrici under 13 delle società dilettantistiche del Comune di Vicenza.

Nel suo discorso di apertura, il Segretario Generale dell’Assocalciatori Gianni Grazioli ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto dai settori giovanili dilettantistici e l’attenzione che va loro dedicata, ponendo un accento particolare sullo sviluppo del calcio femminile grazie ai grandi successi della squadra Nazionale.

La Presidente Anna Belloni ha brevemente ringraziato i presenti ricordando che il Club Giancarlo Salvi nel suo anno e mezzo di vita si è impegnato sia in progetti prettamente sportivi che a valenza di solidarietà sociale. I premi attribuiti ai giovani calciatori rientrano proprio nella filosofia di questo sodalizio, che intende così proseguire l’impegno del grande Giancarlo Salvi verso i ragazzi dei settori giovanili.

La vicepresidente Silvia Bon ha esposto le finalità dei premi cioè di incentivare gli alunni delle scuole primarie ad abbinare ottimi rendimenti scolastici a un grande impegno sportivo. La Commissione, presieduta da Beppe Lelj e composta da Monica Salvi, Silvia Bon, Andrea Berengo, Anna Belloni, Gianni Grazioli, Lionello Manfredonia, Michele Nicolin, Fabio Nicolé, Fiorenzo Mozzo e  Riccardo Filotto, ha quindi valutato i ragazzi delle categorie pulcini 2009 e under 13 appartenenti alle società calcistiche dilettantistiche del Comune di Vicenza, tenendo conto non solo delle doti tecniche ma anche delle votazioni scolastiche riportate nel primo quadrimestre.

La vicepresidente Silvia Bon ha messo in evidenza il grande impegno profuso dalla Commissione, che ha valutato ben 24 candidati, scegliendo quindi gli otto giocatori/ giocatrici migliori, premiati con sei premi speciali e due premi fair play, uno per ogni società e ha ringraziato gli sponsor Euronics, La Campionessa, Axatel, Geoplast e Banca Unicredit, Antico Hotel Vicenza che hanno sostenuto e finanziato il progetto.

Sono seguite le premiazioni ai vincitori:

Camilla Embrinati – Riviera Berica – premiata dal Direttore Generale del Lanerossi Vicenza Paolo Bedin e dall’Assessore allo Sport del Comune di Vicenza Matteo Celebron, che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, il premio “fair play” consistente in una settimana di summer camp del Lanerossi Vicenza e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Matteo De Boni – Telemar – premiato dall’allenatore della squadra Beretti del Lanerossi Vicenza Guido Belardinelli e da Monica Salvi che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, il premio “fair play”, consistente in una settimana di summer camp del Lanerossi Vicenza e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Yaakoub Bentoumi – Real Vicenza – premiato da Beppe Lelj e da Anna Belloni che ha ricevuto oltre a un attestato di merito, un buono per materiale sportivo da utilizzare presso il negozio “La Campionessa” e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Filippo Biasiolo – Pedezzi – premiato da Silvia Bon e Sergio Vignoni che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, un buono per materiale sportivo da utilizzare presso il negozio “La Campionessa” e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Alessio Marzullo – San Lazzaro Serenissima – premiato da Paolo Cazzola e Monica Salvi che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, un buono per materiale didattico informatico da utilizzare presso il negozio Euronics e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Dailija Babic – F.C. Vicenza – premiata  da Gianni Grazioli e Fabio Nicolé che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, un buono per materiale didattico informatico da utilizzare presso il negozio Euronics e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Munachim Ariguzzo – Altair –  premiato da Riccardo Filotto e Fiorenzo Mozzo che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, un buono per materiale sportivo da utilizzare presso il negozio “La Campionessa” e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

Denis Filippetto – Ospedaletto –  premiato dagli sponsor Axatel (Elisa Ziglio) e Banca Unicredit (Federico Ambrosini e Ivan Benetti) che ha ricevuto, oltre a un attestato di merito, un buono per materiale sportivo da utilizzare presso il negozio “La Campionessa” e un omaggio dell’Associazione Calciatori;

L’Assessore Matteo Celebron ha portato ai presenti i saluti del sindaco e dell’assessore alla cultura, ringraziando il Club per l’attività svolta nel sociale e in particolare per questi premi dedicati ai giovani delle società non professionistiche della città di Vicenza, rivolgendo anche un commosso ricordo dei due giovani giocatori dilettantistici che stanno combattendo una difficile battaglia per la vita.

Paolo Bedin ha ricordato che una delle mission del Lanerossi Vicenza è rappresentata proprio dal settore giovanile e dal recupero del territorio, in cui sono state affiliate 40 società calcistiche che si sono via via associate alla società biancorossa. Ha poi gentilmente invitato i ragazzi vincitori e i loro genitori alla partita di domani allo stadio Menti contro il Gubbio.

Monica Salvi ha concluso ringraziando prima di tutto l’Associazione Calciatori per l’ospitalità e tutti i presenti per la partecipazione, ricordando l’importanza dei valori dello sport nella vita dei giovani d’oggi, sempre più sedentari e distratti dall’uso dei dispositivi informatici che ormai sostituiscono la comunicazione verbale, l’attività fisica, il contatto umano  e lo spirito di aggregazione.