L’attaccante resta un obiettivo importante da centrare per la società di via Schio che sta cercando il profilo più adatto per rinforzare l’organico di Mimmo Di Carlo. In queste ore Francesco Forte, uno dei nomi seguiti dal direttore sportivo Giuseppe Magalini, è vicino all’intesa con il Venezia, notizia che è confermata anche dall’entourage del giocatore. La trattativa è ben avviata e i biancorossi potrebbero trovarsi di fronte l’attuale centravanti della Juve Stabia già sabato nella prima di campionato al “Penzo”.

In casa biancorossa in cima alle lista della dirigenza berica ci sono Lamin Jallow della Salernitana di cui Di Carlo ha parlato la prima volta lo scorso 30 maggio durante una trasmissione in cui era ospite di Sportitalia. Il nome nuovo è quello di M’Bala Nzola, attaccante francese di proprietà del Trapani che nella scorsa stagione ha contribuito in maniera importante alla promozione dello Spezia (che ha deciso a fine campionato di non esercitare il diritto di riscatto) in serie A. In terra ligure Nzola, 24 anni appena compiuti, ha realizzato 6 reti in 17 gare, essendo stato ceduto nel mercato di gennaio dal Trapani allo Spezia. Restano in piedi le candidature di Tommaso Biasci del Carpi, di Marcello Trotta del Frosinone e di Andrej Gălăbinov dello Spezia, ma al momento sembrano in seconda fila nel gradimento della società berica che sta valutando anche le posizioni di Alessandro Marotta e di Simone Guerra che hanno diverse richieste dalla Lega Pro ma che non vorrebbero lasciare Vicenza.